QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
BIBBIENA
Oggi 27° 
Domani 24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News casentino, Cronaca, Sport, Notizie Locali casentino
domenica 25 settembre 2016

Economia giovedì 21 gennaio 2016 ore 16:41

E' boom per gli agriturismi

Secondo la Coldiretti vince il turismo senza paure: in provincia è boom per le vacanze sostenibili e a chilometro zero

BIBBIENA — Il viaggio green piace. Eccome se piace. A testimoniarlo sono i dati Coldiretti: l’agriturismo rappresenta un business per l’Italia da oltre 12 miliardi di euro. E aumenta del 4,1% il numero degli agriturismi presenti in Italia.

Il presidente di Coldiretti Toscana e Arezzo, Tulio Marcelli, nel tracciare un bilancio della vacanza verde, sottolinea che “siamo di fronte ad una tendenza che è stata alimentata dalle condizioni climatiche favorevoli ed anche dalla ricerca di tranquillità di fronte ai timori a seguito dei recenti attentati terroristici, ma anche da una maggiore sensibilità ambientale che sta portando alla riscoperta di un turismo sostenibile e a chilometro zero, con mete da raggiungere senza spendere troppo. Ma non solo – continua Marcelli – complice anche un rinato interesse per il turismo enogastronomico e per una crescente attenzione per il cibo e le tradizioni culinarie locali e leader del settore è ancora una volta la Toscana."

Un risultato eccellente – spiega il direttore di Coldiretti Arezzo, Mario Rossi - che si registra anche in provincia di Arezzo, visto che nel nostro territorio l’agriturismo è storicamente radicato con circa 450 strutture, delle quali più della metà sono Coldiretti. Siamo quindi ad un totale di circa 6 mila posti letto, la media è di circa 13 posti letto a struttura, vale a dire il 12% del totale regionale”. “In media ogni anno – spiega ancora Rossi – si registrano circa 50 mila arrivi in agriturismo e cioè più o meno il 10% del totale delle richieste in Toscana, e anche quest’anno i primi risultati, ancora ovviamente provvisori in riferimento al totale 2015, sono in linea”.

“L’offerta dell’agriturismo ad Arezzo – sottolinea il Direttore Rossi – si caratterizza per la sua ampia diversificazione: quasi la metà delle aziende si trova in zone collinari, mentre le rimanenti sono diffuse sul territorio, molte delle quali in montagna, pianura e vicino a città d’arte. Il punto di forza delle aziende agrituristiche è proprio la possibilità di offrire servizi diversificati che richiamano gli amanti della buona cucina come gli appassionati di escursionismo, di storia e delle tradizioni eno-gastronomiche e culturali”

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Cronaca