QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
BIBBIENA
Oggi 16°26° 
Domani 19°32° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News casentino, Cronaca, Sport, Notizie Locali casentino
giovedì 01 settembre 2016

Lavoro martedì 29 marzo 2016 ore 09:17

Progetti di inserimento lavorativo per i disabili

La conferenza dei sindaci del Casentino ha approvato un progetto per la partecipazione ad un bando regionale inerente l’inclusione sociale

BIBBIENA — Il titolo del progetto è “Servizi di accompagnamento al lavoro per persone disabili e soggetti vulnerabili” zona Casentino.

Ad ogni zona distretto sono, infatti destinati fondi significativi - si parla di circa 140.000 euro in 2 anni - per realizzare un progetto strutturale su inserimenti lavorativi per disabili e persone vulnerabili, dalla presa in carico all'inserimento.

Il progetto è un percorso che vede il Casentino unito e prevede il coinvolgimento di tutti gli attori principali che operano sul tema disabilità, ossia amministrazioni, cooperative sociali e associazionismo, oltre che prevedere partnership significative con i privati che dovranno aprire le porte delle loro aziende anche a soggetti diversamente abili.

L’azione progettuale mira, in sostanza, ad assicurare a ciascuna persona una presa in carico globale, un insieme di risposte concrete ai bisogni individuali rilevabili su più dimensioni: sanitaria, sociale, dell’apprendimento, dello sviluppo di competenze e autonomia, dell’abitare, delle relazioni sociali e comunitarie e del lavorare.

La parte più innovativa del progetto riguarda gli aspetti sperimentali innovativi che riguardano gli strumenti di lavoro, gli approcci all’inserimento lavorativo, spazi permanenti di formazione ed opportunità. Tali spazi sperimentali potrebbero fungere da ambiti privilegiati di abilitazione, sviluppo di competenze e di azioni propedeutiche all’inserimento lavorativo; allo stesso tempo e modo, gli stessi spazi potrebbero fungere da punto di riferimento organizzativo per la gestione della rete e eventualmente dei percorsi di alternanza scuola-lavoro di ragazzi diversamente abili inseriti nei percorsi di istruzione secondaria superiore.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Attualità

Economia