QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
BIBBIENA
Oggi 11°19° 
Domani 24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News casentino, Cronaca, Sport, Notizie Locali casentino
lunedì 26 settembre 2016

Spettacoli martedì 26 gennaio 2016 ore 08:56

Fulgor per la Memoria

Venerdì 29 gennaio al Fulgor si celebra la Giornata della Memoria con “Cari Mostri” di e con Stefano Benni al violoncello Riviera Lazeri

CAPOLONA — Stefano Benni, in un reading esclusivo dal suo ultimo libro “Cari Mostri”, sfida il racconto di genere e apre la porta dell'orrore. Lo fa con ironia, lo fa attingendo al grottesco, lo fa tuffandosi nel comico, lo fa tastando l'angoscia, lo fa, in omaggio ai suoi maestri, rammentandoci di cosa è fatta la paura. E finisce con il consegnarci una galleria di memorabili mostri. E allora ecco gli adolescenti senza prospettiva o speranza, ecco il Wenge, una creatura misteriosa che semina panico e morte, ecco il plutocrate russo che vuole sbarazzarsi di un albero secolare, ecco una Madonna che invece di piangere ride, dolcemente sfrontata, ecco il manager che vuole ridimensionare un museo egizio sfidando una mummia vendicativa. Stefano Benni scende negli anfratti del Male per mettere disordine e promettere il brivido più cupo e la risata liberatoria. E in entrambi i casi per accendere l'immaginazione intorno ai mostri che sono i nostri falsi amici, i nostri veleni, le nostre menzogne.

L’evento è organizzato dalla Amministrazione comunale di Capolona e dall’Associazione Culturale “Fulgor” di Giacobbe Giusti nell’ambito della Rassegna FulgorAzione con la Direzione Artistica del M° Roberto Fabbriciani ed ha il patrocinio della Regione Toscana con il sostegno di Coingas/Estra.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Cronaca