QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
BIBBIENA
Oggi 23° 
Domani 21° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News casentino, Cronaca, Sport, Notizie Locali casentino
mercoledì 18 ottobre 2017

Attualità venerdì 08 settembre 2017 ore 15:26

Un tuffo al cuore la demolizione del cinema Dante

L'ex cinema Dante di Ponte a Poppi

Ad annunciare l'inizio dei lavori è stato il sindaco Carlo Toni. Le operazioni preliminari della messa in sicurezza del cantiere già il 5 settembre

POPPI — "Sono iniziati in questi giorni - ha scritto il primo cittadino - i lavori preparatori alla demolizione dell'ex cinema Dante di Ponte a Poppi. Fatti salvi tutti gli aspetti, anche affettivi, legati al cinema e alla sua storia, i ricordi e i momenti non solo di svago e divertimento ma anche di opportunità culturali sociali e di crescita, con questa prima comunicazione inizia un percorso informativo verso i cittadini articolato attraverso una serie di passaggi che andrò brevemente a descrivere".

Il 5 settembre, ha reso noto Toni, i lavori sono iniziati con l'acquisizione di tutte le documentazioni e autorizzazioni per la demolizione definendo il piano di sicurezza e le modalità di intervento, la delimitazione dell'area di cantiere e la demolizione di un corridoio laterale per preparare il cantiere di demolizione vero e proprio.

Prossimi passi saranno l'interramento di un cavo elettrico che alimenta le attività e le abitazioni limitrofe nel resede del corridoio demolito che attualmente è fissato su una parete longitudinale del cinema, e quindi apertura di un varco sul retro del cinema onde consentire dall'alto l'accesso agli operatori e alle attrezzature per l'immobilizzazione di sicurezza con apposito trattamento del la copertura in fibrocemento e successivamente sua rimozione comprensiva della travatura in prefabbricato, operazione che si rende necessaria in quanto la copertura pericolante è a rischio cedimento e quindi, per motivi di sicurezza, non è possibile intervenire da sotto.

Successivamente si procederà con la demolizione vera e propria.

"Prima di iniziare le operazioni sopraindicate - ha specificato il sindaco - saranno date tutte le informazioni necessarie per tranquillizzare tutti da ipotetici pericoli/rischi e sempre e comunque sotto la sorveglianza dell' A.S.L. che vigilerà sul rispetto delle normative di sicurezza e di tutela della salute".

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità