QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
BIBBIENA
Oggi 16°27° 
Domani 15°32° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News casentino, Cronaca, Sport, Notizie Locali casentino
sabato 27 agosto 2016

Economia domenica 14 febbraio 2016 ore 10:00

Un comune a vocazione turistica

Molte le inizative messe in cantiere negli ultimi mesi. Un attivismo che non ha precedenti in tutta la vallata e che può segnare una svolta importante

PRATOVECCHIO-STIA — Il nuovo Comune di Pratovecchio-Stia si sta trasformando davvero in un comune turistico? Pare di si, almeno a giudicare dal gran numero di iniziative che sono state messe in campo negli ultimi mesi con una serie di progetti volti ad esaltare la capacità attrattiva e di ospitalità del comune, il tutto sotto l'impulso del sindaco Caleri. 

Il primo cittadino è partito dalle basi: rete tra gli operatori del settore, valorizzazione delle bellezze del territorio capacità di accoglienza e servizi ai turisti. 

Innanzitutto la creazione di una consulta del turismo che si riunisce periodicamente e che coinvolge gli operatori che a vario titolo sono interessati allo sviluppo turistico del paese.

Poi la valorizzazione delle bellezze del territorio, ad esempio attraverso i percorsi di trekking urbano "Camminando", la partecipazione a mostre ed eventi nazionali ed internazionali, il coordinamento delle iniziative culturali, il lavoro per creare luoghi di cultura come il progetto del Museo del Ferro legato all'evento della Biennale oppure la succursale dell'alto Casentino del Centro Creativo.

Infine l'accoglienza. Il turista potrà usufruire di una cartina per turisti chiara e ricca di informazioni sulla bellezze del paese (la prima in Casentino) ma anche di mappe estremamente dettagliate con i luoghi dove mangiare e alloggiare nonché dei prodotti tipici locali. E' già partito il progetto dei totem tv che in tempo reale informeranno cittadini e turisti di ciò che accade in paese e infine l'ultima idea dei corsi base di lingua inglese per gli esercenti. 

In meno di due anni tante iniziative che non hanno eguali in nessun'altra realtà della vallata e, da questo punto di vista, fanno del nuovo comune un modello. Si tratta dell'inizio di un percorso ben più lungo ed è presto per valutarne i risultati ma il cambio di marcia impresso da Caleri rappresenta indubbiamente una novità per tutto il Casentino.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Attualità

Attualità

Attualità