QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
BIBBIENA
Oggi 12°24° 
Domani 25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News casentino, Cronaca, Sport, Notizie Locali casentino
giovedì 29 settembre 2016

Attualità lunedì 01 febbraio 2016 ore 18:31

"Tutti x Uno", il "concertone per Thomas"

L'Associazione M.C.D., in collaborazione con Music Factory Live e Casentino Calcio Femminile organizza un grande evento per aiutare il piccolo Thomas

PRATOVECCHIO-STIA — Un "concertone" per una bella causa, sostenere Thomas Gorini, il bambino affetto dalla rarissima leucodistrofia di Pelizaeus Merzbacher (PMD), una patologia neurologica genetica che conta solo 7 casi in Italia e richiede cure molto costose.

Un "concertone" come quelli che i grandi artisti internazionali organizzano per sensibilizzare sui grandi problemi della terra ma in salsa casentinese.

"Tutti x Uno" è la bellissima iniziativa promossa dall'associazione Massimo Comune Denominatore (Mcd) - già conosciuta in Casentino per molte iniziative di solidarietà come ad esempio il concerto degli "SCArtati" e non solo - in collaborazione con Music Factory Live e Casentino Calcio Femminile, i cui proventi verranno interamente devoluti alla famiglia di Thomas Gorini per sostenere le spese mediche necessarie del piccolo.

Il concerto si terrà giovedì 10 marzo al Teatro Tenda di Arezzo con un cartellone di tutto rispetto. Ci saranno i Lamaleducazione (band aretina), gli stiani Mustang, ed in chiusura Il Cile ed i Litfiba. Ma gli organizzatori, non paghi, confermano di stare lavorando per arricchire la serata con altri importanti musicisti.

Il "concertone per Thomas" è l'ennesima iniziativa che il tessuto sociale e associativo casentinese ha messo in campo in questi mesi per il piccolo amico stiano, e sicuramente, visto il cast, la più imponente. 

Un evento reso possibile dallo spirito di solidarietà che ha animato da sempre il gruppo di Mcd e che stavolta ha trovato un sostegno in più, quello di "Frankie", al secolo Franco Li Causi, bassista dei Litfiba ed ex bassista dei Negrita che, come ci conferma Nicola, uno dei promotori, ha preso a cuore la nobile causa e sta avendo un ruolo attivo e preziosissimo nel rapporto con gli artisti che suoneranno il 10 di marzo.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Economia

Attualità

Cultura

Attualità