QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
BIBBIENA
Oggi 21°23° 
Domani 17°28° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News casentino, Cronaca, Sport, Notizie Locali casentino
martedì 27 giugno 2017

Attualità martedì 18 aprile 2017 ore 16:30

Nasce il registro dei collaboratori familiari

La scelta di un collaboratore all’assistenza familiare è un momento delicato durante il quale le famiglie spesso si trovano in difficoltà

SUBBIANO — Dare un aiuto alle famiglie che hanno persone diversamente abili o anziani da accudire garantendo loro sicurezza nella scelta e professionalità. Questo in sintesi l’obiettivo del progetto di un registro delle badanti e delle collaboratrici di assistenza promosso dell’amministrazione comunale, in particolare dall’assessorato al sociale.

La scelta di un collaboratore all’assistenza familiare è, infatti, un momento estremamente molto delicato durante il quale le famiglie spesso si trovano in difficoltà. 

Il Comune di Subbiano ha ritenuto di poter fornire una risposta a tale situazione, mediante l’istituzione del Registro comunale dei collaboratori e delle collaboratrici all’assistenza familiare con l’obiettivo di qualificare e supportare il profilo professionale del collaboratore all’assistenza familiare, favorire l'incontro tra domanda e offerta di lavoro nel settore e dare una maggiore garanzia alle famiglie sull’individuazione del personale di cura adeguato alle proprie esigenze.

Coloro che saranno iscritte/i al Registro dovranno essere, immediatamente, in grado di soddisfare i bisogni degli assistiti, dovranno conoscere le principali norme igienicosanitarie relative alla cura degli ambienti e della persona, avere conoscenze della rete territoriale dei servizi a cui rivolgersi per espletare le pratiche burocratiche che possono interessare la persona non autosufficiente o in condizione di parziale – momentanea non autosufficienza. Il Registro raccoglie i nominativi delle lavoratrici e dei lavoratori del settore dell’assistenza familiare che presenteranno formale richiesta di iscrizione al Comune di Subbiano.

Ma chi può presentare domanda?

Aver compiuto 18 anni d'età; possedere un titolo di soggiorno, valido ai fini dell’assunzione per lavoro subordinato (per i cittadini stranieri); avere una conoscenza di base della lingua italiana (per i cittadini stranieri) che consenta la relazione sociale e la comprensione di un vocabolario tecnico attinente ai compiti dell’assistente familiare; aver svolto un’attività formativa documentata afferente all’area dell’assistenza alla persona.

La domanda di iscrizione al Registro, redatta utilizzando l'apposito Modulo domanda di iscrizione al Registro comunale dei collaboratori e delle collaboratrici all’assistenza familiare (disponibile sul sito web del Comune di Subbiano, o da ritirare c/o l’ufficio sociale), potrà essere presentata recandosi di persona presso l’Ufficio protocollo del Comune di Subbiano.

L’assessore al sociale Nicoletta Bruno commenta: “Ritengo questa iniziativa molto importante e significativa perché offre maggiori garanzie alla famiglie in momenti di enormi difficoltà. Avere nelle proprie case delle persone che si prendono cura dei nostri cari è insieme necessario, per il buon funzionamento delle dinamiche familiari, ma anche delicato. Le persone devono essere certe delle professionalità di questi soggetti. Il Registro sarà pubblicato sul sito istituzionale del Comune di Subbiano al fine di renderlo consultabile da parte dei cittadini. Il mantenimento dell’iscrizione al Registro L'iscrizione al Registro ha validità illimitata e potrà essere aggiornato su richiesta degli iscritti”

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Economia

Politica

Economia