QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
BIBBIENA
Oggi 19°23° 
Domani 19°29° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News casentino, Cronaca, Sport, Notizie Locali casentino
martedì 19 giugno 2018

Politica lunedì 03 aprile 2017 ore 08:54

Il degrado dei giardini di via della fantasia

Per il Movimento Arturo: "Si è creata una situazione di degrado ed abbandono che mette a rischio anche l'incolumità dei bambini"



BIBBIENA — Arturo c'è e si fa sentire. Secondo il neonato movimento politico casentinese a Bibbiena Stazione, proprio dietro la scuola materna di via della fantasia "si è creata una situazione di degrado ed abbandono che mette a rischio anche l'incolumità dei bambini. All'uscita della scuola materna, nel pomeriggio, tanti bambini corrono in quella che dovrebbe essere un'area verde attrezzata, con i genitori che, consci dei pericoli, cercano di dissuaderli. Quelli che erano giochi per bambini o sono rotti, o li hanno proprio tolti, o sono talmente privi di manutenzione da essere pericolosi. Il prato è devastato e pieno di sporcizia Nei giorni scorsi, proprio sotto il castelletto con scivolo, c'era uno strato di vetri rotti. Qualche genitore preoccupato si è fatto dare una scopa dal vicino centro sociale ed ha provato ad eliminare almeno il pericolo maggiore."

Arturo critica l'amministrazione comunale "ci dirà che è previsto un grande intervento di recupero a carico della ditta che sta costruendo il grande supermercato di piazza Palagi - spiegano - permetteteci di sottolineare il ridicolo di quella specie di spazio di separazione tra la nuova viabilità e la scuola materna, già allestito, tanto per imbonire la popolazione e non farle guardare quei lavori sempre più invasivi che occuperanno anche parte della già piccola piazza Palagi. Come cittadini c'è proprio da sentirsi presi in giro! Comunque, in attesa del grande intervento, è davvero impossibile almeno pulire il prato, eliminare i pericoli e rendere quello spazio verde in qualche modo utilizzabile senza l'ansia continua dei genitori di vedere qualche bambino ferirsi?"



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cultura

Politica

Attualità