QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
BIBBIENA
Oggi 20°32° 
Domani 17°30° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News casentino, Cronaca, Sport, Notizie Locali casentino
martedì 30 agosto 2016

Attualità venerdì 25 marzo 2016 ore 12:14

Pasqua e Pasquetta nel Parco

Escursioni archeo-astronomiche dal Planetario, camminate in notturna a Camaldoli e Campigna, sleddog a San Godenzo e gite in battello a Ridracoli

PRATOVECCHIO-STIA — Acqua, sole e barca. In montagna! Sabato a Ridracoli, dalle 14 alle 17, si potrà galleggiare in battello elettrico sulle limpide acque abbracciate dal Parco nazionale. Accompagnerà una esperta guida ambientale. Domenica e lunedi le escursioni saranno a ciclo continuo, dalle 11 alle 17.

Dalle 15 partiranno anche le escursioni all’interno dei cunicoli tecnici della mastodontica diga (103 m.).

Dalle 16 – prenotazione obbligatoria entro il giorno precedente la visita – si potrà anche partecipare alle visite guidate alle sale espositive di Idro, ecomuseo delle acque di Ridracoli.

La stazione scistica di Campigna, sul crinale tosco romagnolo, sarà aperta ininterrottamente fino a lunedi.

Le terre elette di san Romualdo, quelle che mille anni fa il monaco romagnolo scelse per fondare il suo Ordine, sono l’ambientazione dell’uscita notturna “Escursione di Pasqua”, proposta dall’associazione Equinatura. Descriverà un anello attraverso l’abetina storica di Camaldoli e la faggeta di crinale e offrirà improvvisi scorci panoramici sulla valle. Al termine sarà possibile, presso l’Eremo, assistere alla “cerimonia del fuoco”, attraversare la Porta Santa del Giubileo e seguire la S. Messa di Pasqua. Prima dell’arrivo sarà consumata la cena al sacco. L’escursione parte alle 18:30 dall’Eremo.

“Al tramonto sul crinale – lunata di Pasqua” è invece un’escursione, sempre ad anello, sul crinale che divide Romagna e Toscana. Si parte alle 18 dal passo della Calla per tornare circa alle 22:30. Permetterà di godere dei panorami al tramonto su due regioni e della luce della luna al suo sorgere nella prima parte della serata.

Domenica mattina, dalle 10 alle 13, “Neve e natura: Foreste incantate…per imparare a sognare!”, un’escursione per entrare in punta di piedi nei boschi, godere di silenzi ovattati e i panorami gelati del crinale. Possibilità di pranzo a prezzo convenzionato. Si parte da Campigna, presso l’hotel Lo scoiattolo.

Il giorno di Pasquetta si apre a San Godenzo, al centro visita del Parco all’insegna della passione per il migliore amico dell’uomo. Alle 10 ci sarà una presentazione della disciplina dello sleddog (slitte trainate dai cani) a cura dell’associazione “Alta via”. A seguire ci sarà una prova di dog-trekking, sempre con i cani di “Alta via” (prenotazione obbligatoria per la prova).

Lo stesso giorno, sempre con l’ASD Equinatura, si potrà partecipare all’escursione archeo-astronomica al “Sasso del Regio “ di Stia. Si potrà ammirare un calendario luni-solare, un’antichissima incisione rupestre, e il santuario di Santa Maria delle Grazie.

Si parte del Planetario del Parco alle 10 per rientrare circa alle 12:30.

I programmi per bambini con gli animali – cavalli e asinelli – si aprono sabato alle 10 (fino alle 17) con”Neve e natura, le attività degli Amici dell’asino”: attività, proposte a tutta la famiglia, organizzate per fasce di età dei bambini, per durata o in base alle esigenze di chi prenota. Sulla soma i bambini potranno partecipare a escursioni o piccole passeggiate in fattoria, alla ricerca delle tracce degli animali selvatici, a uscite all’insegna di avventura, rispetto degli animali e voglia di stare all’aria aperta.

“A cavallo di un caval… “, nel giorno di Pasquetta, dalle 10 alle 12, è un programma dedicato ai bambini che amano gli animali e non si accontentano di montare in sella, ma vogliono conoscerli, accudirli e comprendere le loro necessità.

Informazioni generali, per queste ed altre iniziative, presso il centro visita di Badia Prataglia (aperto sabato, domenica e lunedi dalle 9,30 alle 12, 30 – tel. 0575. 559477; cv.badiaprataglia@parcoforestecasentinesi.it) e di Bagno di Romagna (IAT: aperto sabato dalle 9 alle 12, 30 e lunedi dalle 15, 30 alle 18 – tel. 0543. 911304; cv.bagnodiromagna@parcoforestecasentinesi.it)

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità