comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
BIBBIENA
Oggi 12°18° 
Domani 12°22° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News casentino, Cronaca, Sport, Notizie Locali casentino
lunedì 01 giugno 2020
corriere tv
Alberto Zangrillo, del San Raffaele: «Clinicamente il virus non esiste più»

Attualità venerdì 10 aprile 2020 ore 10:40

Polizia: arresti, controlli e attività dell'anno

In occasione del 168esimo anniversario della fondazione, elenchiamo i successi raggiunti dai vari reparti che quotidianamente vigilano il territorio



AREZZO — Oggi ricorre il 168° Anniversario della fondazione della Polizia e le celebrazioni si svolgeranno, in forma strettamente privata a causa dell'emergenza Covid, con la deposizione di una corona d’alloro in memoria dei Caduti, da parte di Prefetto e Questore.

Dall’inizio dell’emergenza la Polizia di Stato ha effettuato 850 pattuglie sul territorio provinciale, impiegando il personale della Questura, dei Commissariati e delle Specialità: Polizia Stradale, Polizia Ferroviaria e Polizia Postale e delle Comunicazioni.

Il giorno del nostro 168° anniversario è, come di consueto, anche l’occasione per tracciare un bilancio dell’attività della Polizia nella Provincia di Arezzo, per un anno operativo intenso e contraddistinto dal conseguimento di risultati positivi in tema di contrasto al crimine, che hanno permesso di mantenere elevati gli standard di sicurezza.

Nel corso dell’ultimo anno, nella provincia di Arezzo, gli operatori di polizia della Questura e delle Specialità, hanno effettuato capillari ed efficaci servizi di prevenzione e di contrasto al crimine,  determinando l’arresto di 132 persone ed il deferimento all’Autorità Giudiziaria di 731.

Segnalati come assuntori di stupefacenti 142 soggetti e sequestrati complessivamente oltre 54 chilogrammi di sostanze stupefacenti di vario tipo, tra cui 17 piante di cannabis. Sequestrati anche 26mila litri di gasolio per autotrazione di provenienza illecita.

Dal Gabinetto Provinciale della Polizia Scientifica sono state sottoposte a rilievi foto dattiloscopici 2696 persone ed eseguiti 248 sopralluoghi relativi ad eventi delittuosi. 

Sono stati poi effettuati 230 narcotest. Sono stati identificati 7 autori di reati grazie al rilevamento ed alla comparazione delle impronte digitali raccolte sui luoghi della commissione dell’illecito.

Nell’ambito delle attività svolte dalla Divisione Polizia Anticrimine, sono stati sottoposti ad Avviso orale del questore 46 pregiudicati, ritenuti pericolosi per la sicurezza pubblica e 180 sono stati rimpatriati con Foglio di Via Obbligatorio, verso il comune di residenza. 

Emessi 11 provvedimenti di ammonimento per comportamenti di stalking, nonché 2 provvedimenti di Daspo per turbative all’ordine ed alla sicurezza nell’ambito delle manifestazioni sportive. E’ stato proposta, infine, una misura della Sorveglianza Speciale della P.S. nei confronti di un soggetto pluripregiudicato.

Altrettanto proficua l’attività della Polizia Amministrativa e Sociale, che si è estrinsecata nel rilascio e/o rinnovo, in collaborazione con i Commissariati di Montevarchi e Sansepolcro, di 9631 passaporti, 1057 fogli di accompagnamento (per espatrio) per minori di 14 anni, 2350 licenze di porto di fucile uso caccia,  15 licenze di lavorazione e commercio preziosi, nonché nella trattazione di 1439 denunce di detenzione e trasporto armi. Sono state elevate 32 contravvenzioni per illeciti amministrativi e sono stati revocati o respinti 36 porti di fucile.

Sospese anche di 3 licenze di pubblici esercizi operate ex art. 100 del T.U.L.P.S..

Particolarmente impegnativa anche l’attività dell’Ufficio Immigrazione, che ha rilasciato  8883 permessi di soggiorno (rifiutando il rinnovo di 50 titoli) e trattato 1700 istanze di cittadinanza italiana, 168 pratiche di riconoscimento dello status di rifugiato, nonché 1171 pratiche finalizzate al rilascio dei nulla osta al lavoro e al ricongiungimento familiare. Nel periodo interessato sono stati altresì emessi 77 provvedimenti di espulsione, di cui: 10 con partenza volontaria e 2 con accompagnamento alla frontiera.

La Squadra Mobile ha ottenuto risultati significativi nel contrasto alla criminalità diffusa e organizzata, in un trend di accresciuti positivi interventi: consistenti sono stati gli arresti per spaccio di sostanze stupefacenti, rapina e furti, reati che creano particolare allarme sociale.

La Digos è stata costantemente impegnata in una proficua attività info-investigativa riguardo tutti i contesti politici, economici e sindacali, oltreché del mondo studentesco e di quello delle tifoserie.

In modo analogo, gli operatori dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico hanno garantito un costante controllo del territorio, in numerose attività di prevenzione e soccorso pubblico, anche con una continua e ricercata vicinanza ai cittadini da parte del Poliziotto di Quartiere, assicurando, nel contempo, un’incessante lotta al crimine, che ha portato a numerosi arresti per reati predatori.

Complessivamente, sono giunte al 113 be 24852 chiamate e sono stati effettuati 3253 interventi.

Per il Commissariato di Sansepolcro, si segnalano 4280 persone e 3400 veicoli controllati nell’ultimo anno. Lo stesso Ufficio ha deferito in stato di libertà 43 persone.

Il Commissariato di Montevarchi ha invece tratto in arresto 4 persone e ne ha denunciate 81 in stato di libertà. Identificate 2366 persone e controllati 1682 veicoli.

La Polizia Ferroviaria di Arezzo ha eseguito 217 servizi di scorta tecnica a bordo di convogli ferroviari, mentre quello di Terontola 62. Da segnalare l’arresto di 2 persone e la denuncia a piede libero di 36 responsabili di vari reati.

La Polizia Postale e delle Comunicazioni di Arezzo ha scoperto gli autori di 141 reati ed ha eseguito oltre 150 denunce a piede libero. Continua l'intensa attività di monitoraggio del mondo di Internet.

La Polizia Stradale si è distinta per gli ingenti quantitativi di droga sequestrati - sono più di 40 chilogrammi le varie sostanze – nonché per il sequestro di 26000 litri di gasolio per autotrazione di provenienza illecita.
Ha proceduto all’arresto di ben 48 persone ed alla denuncia di altre 193. Da citare i significativi risultati delle attività di specialità, che hanno visto 27149 violazioni al codice della strada contestate, oltre 230 patenti ritirate, oltre 34631 punti decurtati dalle patenti dei contravventori e 547 sinistri stradali rilevati in ambito extraurbano e autostradale, di cui mortali 3.

Da ultimo, ma non certamente per importanza, occorre sottolineare l’intensa ed ininterrotta azione dell’Ufficio di Gabinetto della Questura che costituisce il fulcro e la base organizzativa di tutte le attività inerenti all’ordine ed alla sicurezza pubblica dell’intera provincia aretina.

Sotto altro profilo, che costituisce uno dei primari interessi tutelati a livello costituzionale, occorre menzionare l’Ordine Pubblico per il quale l’Ufficio di Gabinetto costituisce il Dominus di ogni situazione per gli aspetti di ordine informativo, gestionale, organizzativo e direzionale. Si fa riferimento, in particolare, oltre che ad ogni tipo di manifestazione che abbia un carattere pubblico, ai maggiori eventi che si svolgono ormai tradizionalmente in Arezzo, come la Giostra del Saracino, gli eventi del settore orafo presso Arezzo Fiere e Congressi, nonchè tutte le manifestazioni sportive fra cui emergono le competizioni calcistiche, le numerosissime gare ciclistiche anche di livello internazionale e le competizioni motoristiche.

Numerosi incontri organizzati nelle scuole di ogni ordine e grado e tenuti dal personale della Questura e dei Commissariati, per i vari progetti di educazione alla legalità, contro il fenomeno del bullismo e contro la violenza di genere.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità