comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
BIBBIENA
Oggi 14°22° 
Domani 14°24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News casentino, Cronaca, Sport, Notizie Locali casentino
mercoledì 23 settembre 2020
Giani
863.612
 
48.62%
Ceccardi
718.605
 
40.46%
Galletti
113.692
 
6.40%
Vigni
7.664
 
0.43%
Fattori
39.667
 
2.23%
Barzanti
16.061
 
0.90%
Catello
16.992
 
0.96%
corriere tv
Referendum, Crimi: «Informazione libera da interessi privati»

Cronaca sabato 28 dicembre 2019 ore 13:10

Reati in calo nel 2019

Il bilancio dei carabinieri: più prevenzione e meno reati sul territorio provinciale. In diminuzione anche i furti



AREZZO — Più prevenzione, più illeciti scoperti e reati in calo. Sono questi i principali aspetti che emergono dal bilancio dei carabinieri per il 2019 nella provincia di Arezzo.

Entrando nello specifico, dall'inizio dell'anno fino al 30 novembre sono stati oltre i 2772 militari dell’arma impegnati in occasioni di ordine pubblico. Sono stati dispiegati sul territorio 20668 servizi esterni di pattuglia con l’impiego di 38511 uomini e donne in divisa, che hanno controllato 102082 persone e 66063 autoveicoli. 2783 le persone denunciate, mentre l'arresto è scattato per 273 persone.

I numeri dell'Arma per il 2019 parlano di un calo dell'11 per cento dei reati denunciati e anche i furti risultano in leggero decremento. 

In controtendenza, è stata registrata una lieve crescita della delittuosità nel capoluogo

Da sottolineare due importanti operazioni di contrasto allo spaccio, avvenute nei mesi di ottobre e novembre.

Nella prima sono finite in manette quattro persone, ritenute responsabili di spaccio di eroina anche a minorenni nell'area di Parco Giotto.

L’altra operazione, nata dopo la morte del 26enne Luca Moretti, trovato senza vita nel 2018 nelle campagne di Policiano, ha portato all'arresto, nella zona di Cortona di 5 persone e alla denuncia di altri 7 per plurime cessioni di cocaina. 



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca