Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:BIBBIENA12°27°  QuiNews.net
Qui News casentino, Cronaca, Sport, Notizie Locali casentino
venerdì 20 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Zaccagni affitta l'Olimpico e con un rigore svela il sesso del figlio

Attualità lunedì 12 luglio 2021 ore 08:00

Capolavori a Tavola, tra eccellenza e solidarietà

Domani, martedì 13 luglio, l'evento che ogni anno richiama celebri cuochi. Il ricavato sarà devoluto Centro Creativo Casentino Onlus di Bibbiena



CASTEL SAN NICCOLO' — Cucina di qualità e solidarietà è il binomio vincente di Capolavori a Tavola, il format nato da un'idea di Simone Fracassi, il ''Re della Chianina", in programma martedì 13 luglio, dalle ore 19, al River Piper di Ponte d’Arno di Castel San Niccolò. Evento che ogni anno richiama celebri cuochi e imprenditori del settore.

Una rassegna unica nel suo genere, dedicata alla valorizzazione delle eccellenze enogastronomiche nazionali ed internazionali per una finalità benefica, visto che il ricavato della serata sarà devoluto in sostegno ai progetti sociali del Centro Creativo Casentino Onlus di Bibbiena.

"Capolavori a Tavola è nata nel lontano 2001 come occasione per promuovere e per far conoscere il prosciutto del Casentino, ma di anno in anno ha coinvolto professionisti sempre più importanti di tutta la penisola, arrivando a configurarsi come un vero e proprio gala della migliore cucina italiana" - ricorda Simone Fracassi.

In "passerella", domani 13 luglio, sullo sfondo della suggestiva vallata del Casentino gli chef stellati con le loro proposte culinarie: Francesco Bracali (Spaghetti al pomodoro), Gaetano Trovato (Pappardella di chianina Igp), Giancarlo Morelli (Insalatina di riso antico, carpione di trota e verdure bio), Stelios Sakalis (Lingua di chianina Igp con salsa verde, ketchup di peperoni e yogurt greco), Vincenzo Guarino (Raviolo di pappa al pomodoro con cacio e pepe e tartufo Savini), Giovanni Luca Di Pirro (Ravioli di piccione, foie gras e tartufo Savini), Giuseppe Aversa (La seppia nell’orto), Filippo Saporito (Tartara vegana) e Marco Stabile (Uova della terra e dell’acqua).

Accanto a loro, le specialità dei pizzaioli Pierluigi Police e Fortunato Ostacolo, unitamente ai piatti degli chef Filippo Scapecchi (Terrina d’anatra, foie gras, albicocche e mandorle), Daniele Sera (Bottoni ai porcini, coniglio e aglio nero), Filippo Baroni (Pandolce, fegatini ed erbe alla brace), Alberto Degl’Innocenti (Polpette di chianina Igp), Andrea Perini (Ricordo d’infanzia), Paolo Teverini (Filetto di maiale del Casentino affumicato e marinato), Emanuele Vallini (Crocchetta di vitello, curry e zenzero), Joga Fatjon (Plin di lingua e salsa verde), Maria Probst (Acciughe grigliate con salsicce), Pasquale Torrente e Roberto Panizza che insieme faranno gli gnocchi al pesto con colatura d’alici. E poi i pani di David Bedu, il panettone di Giuseppe Pepe, le Pesche di Prato di Paolo Sacchetti e i gelati di Palmiro Bruschi, Sergio Dondoli e Claudio Cavaliere.

di Claudio Zeni


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La signora, di 68 anni, ha riportato diversi traumi ed è stata portata dai sanitari all'ospedale del Casentino in codice giallo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità