comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:30 METEO:BIBBIENA10°15°  QuiNews.net
Qui News casentino, Cronaca, Sport, Notizie Locali casentino
domenica 25 ottobre 2020
corriere tv
Speranza e il suo libro: «In questo momento non posso impegnare il mio tempo per le presentazioni»

Politica martedì 22 settembre 2020 ore 01:15

Giani sfiora il cappotto in Casentino

Il neo Governatore ha vinto quasi ovunque. A Talla, Castel Focognano, Subbiano e Capolona l'ha invece spuntata Ceccardi



BIBBIENA — A Bibbiena i punti di vantaggio di Eugenio Giani su Susanna Ceccardi sono stati addirittura dieci. In corsa per la Regione, tra le fila del centrosinistra anche l'apprezzatissimo ex sindaco Daniele Bernardini. 

Di certo ha fatto da traino Vincenzo Ceccarelli. Basta vedere come nell'intera provincia ha raccolto un record di voti. Ed a Castel San Niccolò Giani ha superato di venti punti la Ceccardi.

A sdirazzare rispetto alla maggior parte dei Comuni, in cui si è affermato Giani, che è uscito vincente dalla sfida delle regionali diventando il nuovo Governatore, sono stati però Talla, Castel Focognano, Subbiano ( dove al momento in cui scriviamo Ceccardi è in vantaggio di nove punti con cinque sezioni scrutinate su sette) e Capolona che hanno invece strizzato l'occhio al centrodestra.

Insomma, nella vallata lo spartiacque è stato lo stesso che esiste a livello morfologico. L'alto Casentino ha scelto il centrosinistra, il basso Casentino la Ceccardi. Mentre i Cinque Stelle si sono fermati ovunque attorno al 5% o poco meno. 

Fattori (Toscana a Sinistra) ha retto meglio del Partito Comunista e del Partito Comunista Italiano, anche se, quest'ultimo l'ha spuntata, leggermente meglio, seppur con numeri bassi, rispetto all'altra formazione di sinistra.



 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità