Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:05 METEO:BIBBIENA11°26°  QuiNews.net
Qui News casentino, Cronaca, Sport, Notizie Locali casentino
sabato 21 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Azovstal, il ministero della Difesa russo rilascia il video della resa degli ultimi soldati

Attualità mercoledì 24 novembre 2021 ore 13:30

Bibbiena mobilitata contro la violenza sulle donne

Una raffica di iniziative a partire proprio da domani: Giornata internazionale dedicata all'odioso e deprecabile fenomeno



BIBBIENA — Bibbiena c’è. C’è nel portare avanti una cultura del rispetto. C’è nel testimoniare contro la violenza sulle donne e contro ogni tipo di violenza. Per questo domani nel territorio comunale si terranno alcune iniziative che l’amministrazione ha sostenuto con forza.

Dalla mattina sui profili social del Comune verrà pubblicato un video dal titolo "25 novembre 2021". Si tratta di un cortometraggio dell’artista Emilia Persenico che negli anni ha interpretato artisticamente il fenomeno della violenza sulle donne e degli abusi sessuali sui bambini all’interno della famiglia. La casa e il corpo sono i temi del suo lavoro. Per questo anno l’artista ha realizzato un video in cui uomini e donne si parlano all’interno di una casa le cui profonde stanze sono testimoni mute di paure e silenzi. Emilia Persenico ha studiato presso la Nuova Accademia di Belle Arti di Milano.

L’Assessora Martina Cipriani commenta: “anche quest’anno abbiamo voluto portare la nostra testimonianza di presenza e di aiuto alle donne vittime di violenza in questo modo, nella consapevolezza che la piaga di cui stiamo parlando si combatte solo con un cambiamento cultura profondo all’interno delle nostre case e nelle comunità. Vogliamo essere presenti nel dolore, ma anche nel dare un esempio nuovo di rispetto verso ogni persona. I social in questo sono potenti veicoli di diffusione di messaggi. Il nostro vuole essere un messaggio di speranza”.

Sempre domani, 25 novembre 2021 alle 9,30 la Fidapa ( Federazione Italiana delle Donne nelle Arti, Professioni e Affari ) sezione del Casentino, organizza presso il Centro Culturale (C3) di Bibbiena, una cerimonia che vedrà la premiazione delle Borse di studio a quattro studentesse eccellenti (100 e lode agli esami di maturità a.s.2020/2021 iscritte al IIS Liceo Scientifico “ G. Galilei” di Poppi e IT “ E. Fermi “ di Bibbiena) ed al contempo intende celebrare la Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne. Protagonisti della mattinata saranno i giovani sia le studentesse premiate che una rappresentanza di studenti delle scuole secondarie del Casentino, questi ultimi presenteranno delle riflessioni critiche sul grave fenomeno sociale.

La scelta di Fidapa di unire questi due momenti vuol essere anche un ringraziamento a questi studenti che rappresentano in modo emblematico una generazione che si è ritrovata spesso a studiare a distanza per emergenza Covid , costretti ad interrompere le lezioni in presenza con tutte le conseguenze che ne sono derivate in termini sociali e psicologici. Saranno presenti anche le Forze dell’Ordine e le forze di polizia locali.

Alla palestra Spartan Club di Bibbiena stazione sempre domani alle 18 si terrà un incontro per la sicurezza delle donne, sempre con il patrocinio del Comune.

Sabato 27 novembre, presso l’Auditorium Berretta Rossa di Soci alle ore 10, Casentino Combat a.s.d con il patrocinio del Comune di Bibbiena e di Pronto Donna Arezzo, presenta “La violenza psicologica sulle donne: cosa è e come combatterla”. Le atlete di Casentino Combat interverranno portando una loro testimonianza ed esperienza sugli sport da combattimento.

Alla Casentino Combat è già partito un corso di difesa personale a cui è possibile iscriversi sempre. Al Berretta Rossa il Maestro di difesa personale della Casentino Combat, spiegherà in cosa consiste il percorso base di difesa.

Il Sindaco Filippo Vagnoli conclude: “siamo fieri come amministratori di essere accanto alle associazioni che quest’anno hanno organizzato queste iniziative. Credo che una comunità che sente il bisogno di esserci in occasioni come questa, è molto avanti nella rielaborazione di certi percorsi e nella volontà di voler estirpare definitivamente da se stessa tutti i fenomeni di violenza”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Le ricerche di Carabinieri e vigili del fuoco hanno portato a ritrovarle dopo un’ora e mezzo in buone condizioni e senza bisogno di cure
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca