Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:54 METEO:BIBBIENA16°  QuiNews.net
Qui News casentino, Cronaca, Sport, Notizie Locali casentino
sabato 27 febbraio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Valanga all'Alpe Devero: neve, terra e massi devastano il laghetto delle Streghe

Attualità martedì 26 gennaio 2021 ore 12:27

Museo Archeologico ci pensa la Cooperativa Oros

Gestione fino al 2028. Soddisfatto l'assessore Nassini: "La cultura sarà il volano per la ripresa del Casentino e del nostro paese"



BIBBIENA — Sara la Cooperativa Oros a gestire il Museo Archeologico del Casentino fino al 2028.

Ad annunciarlo è l’Assessora al turismo Francesca Nassini che commenta:
“Questo tempo ci servirà per investire sul museo in termini di personale e progettualità a lungo termine, perché crediamo che la cultura sarà il volano di ripresa del Casentino e di Bibbiena nel prossimo futuro in cui il turismo sarà un turismo di prossimità, dei piccoli borghi”.

Il bando ha previsto anche un servizio di back office della Biblioteca Giovannini per mettere il collegamento questi due punti di riferimento per la cultura nel territorio.

Il progetto vincente del bando prevede visite guidate, anche fatte di sera, progettualità con le scuole e soprattutto un collegamento virtuoso tra tutte le antenne museali della vallata, anche tramite la Card dei luoghi della cultura in Casentino che a prezzi vantaggiosi può offrire la possibilità di accedere a più strutture, da nord a sud, ad un prezzo vantaggioso anche per le famiglie e per i gruppi, il nuovo mood del turismo nei piccoli territori.

Grazie al progetto delle Aree Interne, inoltre, si svilupperà ancora di più la Valtiberina- Casentino card, per mettere in relazione due luoghi, due ambiti, e tante strutture.

L’assessore al Turismo Nassini ha evidenziato anche l’importanza di aver aumentato i giorni di apertura al pubblico per una maggiore fruibilità: “Sono felice di poter dare un’apertura più ampia e funzionale al turismo di prossimità di questa antenna culturale. Abbiamo privilegiato un’apertura del fine settimana dal venerdì alla domenica e abbiamo aumentato le ore di apertura durante il periodo estivo ovvero tutte le mattine e tutti i pomeriggi senza neppure un giorno di pausa. Credo che questo sia fondamentale per il prossimo futuro dove, con la conclusione dei lavori al Palazzo Comunale, potremo contare anche su spazi nuovi e all’aperto per manifestazioni e piccoli incontri. Inoltre, essendo il Museo Archeologico anche un punto di informazioni della Via Romea germanica, questi orari ci consentono di confermare questo sito come un punto di fondamentale importanza per il turista, e il nuovo pellegrino dei sistemi viari storici che attraversano la vallata”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità