comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:52 METEO:BIBBIENA11°13°  QuiNews.net
Qui News casentino, Cronaca, Sport, Notizie Locali casentino
sabato 05 dicembre 2020
Tutti i titoli:
corriere tv
Venezia, torna in funzione il Mose

Attualità mercoledì 28 ottobre 2020 ore 07:00

Via di Francesco, ecco il progetto

Presentato al Santuario di Chiusi della Verna. Presente il vescovo Migliavacca per la Cei. Coinvolti i tre Ordini Francescani e 26 sindaci



CHIUSI DELLA VERNA — Chiesa e enti istituzionali uniti nella realizzazione della “Via di Francesco”. Il progetto è stato illustrato al Santuario di Chiusi della Verna ed era presente anche il vescovo Andrea Migliavacca.

Per la prima volta, sabato 24 ottobre, i tre Ordini Francescani, si sono riuniti all'ombra del Sasso Spicco dove, insieme ai 26 sindaci toscani coinvolti nel progetto, hanno espresso il loro apprezzamento e annunciato la collaborazione alla realizzazione.

Adattato velocemente alla modalità di video-conferenza, l’appuntamento, concepito all’interno dell’Evento “I sentieri dell’anima” che ogni anno in una più ampia programmazione, propone momenti di riflessione sul turismo lento e sulle progettualità inerenti la "Via di Francesco in Toscana", ha visto le comunità francescane protagoniste di una sessione di ascolto e di proposta.

I primi cittadini che lavorano al progetto hanno infatti presentato alla comunità religiosa, attraverso i propri tecnici, i primi risultati e lo stato dei lavori inerente le progettazioni in corso. E, sul tema, hanno manifestato il desiderio di ascoltare appunto“ lo sguardo di Francesco” che i tre ordini da sempre incarnano.

“L’incontro - racconta Frate Francesco Brasa, guardiano della Verna - avvenuto necessariamente in modalità a distanza, in ottemperanza alle vigenti normative sanitarie , pur non consentendo un dialogo approfondito, rimane nella storia dei cammini francescani toscani come punto di partenza che apre con decisione ad un futuro di dialogo, di collaborazione, di progettazione comune tra enti pubblici e Chiesa locale”.

Ad introdurre è stato il sindaco di Chiusi della Verna Giampaolo Tellini, capofila del progetto, che ha ricordato l’entusiasmo e la partecipazione con la quale le 26 amministrazioni comunali coinvolte, Firenze ed Arezzo comprese, hanno accolto questo momento di riflessione: “avere la capacità di lavorare tutti insieme, in vista di un obiettivo comune assume, oggi più che mai, un significato molto importante: E la grande partecipazione dei colleghi sindaci e degli ordini francescani , la voglia manifestata di contribuire a questo percorso, ci conforta e ci convince che siamo sulla strada giusta”.

Nella approfondita prolusione Monsignor Andrea Migliavacca , vescovo di San Miniato, delegato dalla Conferenza Episcopale Toscana per la pastorale del turismo e dello sport nel tracciare i tratti principali del Cammino di Francesco, sul tema dell’accoglienza ha ricordato poi come “Il pellegrino che arriva e bussa è colui che, anche, scomoda una comunità, che chiede spazio, che domanda attenzione, tempo, concretezza. Accoglierlo cambia la stessa comunità che lo accoglie, e ci ricorda di non dimenticare mai il tempo dell’esilio anche personale, che, durante la vita, ciascuno di noi si trova necessariamente a dover sperimentare”.



Tag

Programmazione Cinema Farmacie di turno


Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità