Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:BIBBIENA17°28°  QuiNews.net
Qui News casentino, Cronaca, Sport, Notizie Locali casentino
mercoledì 10 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Meloni si rivolge alla stampa estera in tre lingue: «No a svolta autoritaria, noi siamo democratici»

Cronaca venerdì 24 giugno 2016 ore 08:42

Tre avvisi di garanzia per la morte del bambino

La procura di Arezzo sta indaganto sulla morte del bambino travolto da una catasta di legna durante un'escursione nei boschi di Montalto



PRATOVECCIO-STIA — A finire nel mirino degli inquirenti sono l'accompagnatore del gruppo e i proprietari dell'azienda che aveva accatastato la legna. L'ipotesi è addirittura quella di omicidio colposo. Qui inquirenti vogliono capire da un lato se la legna fosse stata mal posizionata e fissata. Dall'altro se l'accompagnatore del gruppo di ragazzi abbia avuto delle mancanze rispetto al suo ruolo di guida e controllore.

La vittima si chiamava Giacomo Brancadoro, aveva 12 anni, era nato a Legnano ma abitava con la famiglia a Milano. Si trovava in Toscana con l'associazione trekking di Novate Milanese, specializzata in vacanze avventurose nella natura per bambini e ragazzi. L'associazione ha sospeso immediatamente le sue attività.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Riconoscimento dall'amministrazione a Gabriella e Sabrina Soldani. Nei prossimi giorni anche alla Casa del Bambino per i 40 anni d'attività
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Attualità