QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
BIBBIENA
Oggi 12° 
Domani 11° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News casentino, Cronaca, Sport, Notizie Locali casentino
mercoledì 20 novembre 2019

Attualità lunedì 21 ottobre 2019 ore 17:30

Contributi regionali per valorizzare il paese

Saranno utilizzati per un nuovo impianto di irrigazione nei giardini di piazza Licio Nencetti e per l’acquisto di arredi urbani



TALLA — Quasi 17mila euro. E' il contributo che il Comune di Talla si è aggiudicato nell'ambito del bando regionale per i centri commerciali naturali, pensato per la valorizzazione dei paesi marginali che rientrano nella Strategia Aree Interne.

Una somma che sarà utilizzata in parte per la realizzazione di un impianto di irrigazione nei giardini di piazza Licio Nencetti e in parte per l’acquisto di arredi urbani per il completamento del progetto relativo alla nascita di un Centro Commerciale Naturale finanziato durante la scorsa primavera. 

"L’obiettivo - precisa una nota dell'Unione de Comuni montani del Casentino- è quello di dare un senso di omogeneità e di continuità rinnovando gli arredi ormai vecchi e favorendo l’aggregazione. Allo stesso tempo il progetto vuole far sentire alle attività commerciali la presenza del Comune che crede e riconosce il ruolo importante che svolgono come presidio sociale e di servizi".

“L’amministrazione comunale si sta impegnando per dare un sostegno alle attività commerciali di Talla che tengono vivo il paese e garantiscono importanti servizi ai cittadini – ha dichiarato la sindaca Eleonora Ducci – a breve uscirà un bando relativo al Fondo Integrativo per la Montagna, che darà la possibilità ad una di queste attività di valorizzarsi aprendo un nuovo corner di prodotti tipici e sarà attivata la spesa a domicilio, che sarà possibile grazie all’acquisto di un mezzo finanziato col suddetto fondo”. 

Inoltre, il progetto dei centri commerciali va a completamento di un altro progetto, già finanziato e approvato in via esecutiva alcune settimane fa, che prevede l'installazione, all’ingresso del paese, di un pannello luminoso per le informazioni utili oltre ad ulteriori arredi, panchine, fioriere e cestini e alla valorizzazione del monumento in piazza Landi.



Tag

Trenta e la casa da ministra: «Mio marito rinuncia all'alloggio, lasceremo nel tempo per fare il trasloco»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca