QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
BIBBIENA
Oggi 11° 
Domani 10° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News casentino, Cronaca, Sport, Notizie Locali casentino
martedì 21 gennaio 2020

Cronaca sabato 07 settembre 2019 ore 12:18

Legata e uccisa, l'omicida ha confessato

Ha 37 anni, vive in Casentino, era un cliente della donna. Fermato grazie ai tabulati del cellulare della donna. La confessione nella notte



AREZZO — Ha confessato dopo un lungo interrogatorio in questura l'omicida di Maria Aparecida Venancio Sousa, la donna di 60 anni trovata uccisa nell'appartamento di via Della Robbia a Arezzo dove si prostituiva. L'uomo è un italiano di 37 anni, un casentinese cliente della donna. Gli investigatori sono arrivati a lui incrociando i tabulati dei quattro cellulari che possedeva la donna.

Portato in Questura, ieri nel pomeriggio, l'uomo ha sostenuto un lungo interrogatorio, davanti al pubblico ministero Chiara Pistolesi, dove alla fine ha ammesso di essere stato lui a uccidere Maria. Il movente sarebbe legato a questioni di soldi. L'arma del delitto una spranga di ferro, di cui l'uomo si è sbarazzato subito dopo l'omicidio. Dopo aver confessato è stato tradotto nel carcere di Arezzo.



Tag

«Sono 400 metri ma sembrano 10 km»: ecco il percorso in carrozzina dove è caduto Niccolò, lo studente disabile di Firenze morto per una buca

Ultimi articoli Vedi tutti

Spettacoli

Attualità

Attualità

Attualità