Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:15 METEO:BIBBIENA14°26°  QuiNews.net
Qui News casentino, Cronaca, Sport, Notizie Locali casentino
domenica 23 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il video del matrimonio di Diletta Leotta: l'arrivo all'altare e il bacio con Loris Karius
Il video del matrimonio di Diletta Leotta: l'arrivo all'altare e il bacio con Loris Karius

Cronaca martedì 07 maggio 2024 ore 18:15

Pedopornografia, sequestrati migliaia di immagini e video

I dati relativi al 2023 sono stati resi noti dalla polizia postale: 42 casi di detenzione e divulgazione, 18 casi di adescamento on-line



TOSCANA — Nel corso del 2023 in Toscana sono stati sequestrati centinaia di migliaia di immagini e video pedopornografici e sono stati monitorati oltre 200 siti, 50 dei quali inseriti in black list. Sono alcuni dei dati diffusi dal Centro operativo per la sicurezza cibernetica della polizia postale.

Nella giornata nazionale contro la pedofilia (5 Maggio) la polizia postale toscana ha fatto il punto sulle attività svolte nel 2023. L'anno scorso sono stati individuati 42 casi di detenzione e divulgazione di materiale pedopornografico, i cui responsabili sono stati individuati e denunciati (3 dei quali arrestati); 18 casi di adescamento on-line, con autore identificato e denunciato; 2 denunce per violenza sessuale tecnomediata in danno di minori degli anni 14; un caso di atti sessuali con minori di 14 anni, con autore identificato; 14 casi di estorsione sessuale in danno di minori tra i 14 ed i 17 anni. 

Nel corso dei primi quattro mesi del 2024, si registrano già: 12 casi di detenzione e divulgazione di materiale pedopornografico, i cui responsabili sono stati individuati e deferiti all’Autorità giudiziaria, uno dei quali in stato di arresto; 21 casi di adescamento on-line, 9 dei cui responsabili sono stati identificati e denunciati; 3 casi di estorsione sessuale in danno di minori tra i 13 ed i 17 anni, uno dei cui responsabili è stato identificato e denunciato; 2 casi di “revenge porn” con vittime tra i 14 ed i 17 anni ed autori denunciati.

A livello nazionale, nel 2023 sono stati 28.355  i siti analizzati dagli specialisti della polizia postale, di cui quasi 2800 inseriti nella black list dei siti che contengono rappresentazioni di sfruttamento sessuale di minori. Oltre 1100 le persone identificate e denunciate per aver scaricato, condiviso e scambiato foto e video di abuso sessuale ai danni di minori.

Per quanto riguarda le attività di prevenzione, la polizia postale è impegnata sia negli incontri con le scuole che attraverso la campagna di formazione itinerante “Una vita da social”, di cui ben 7 tappe hanno interessato il territorio toscano nel 2023. Nel complesso, nel corso del 2023, sono stati organizzati  55 incontri a Firenze e provincia e 285 incontri nell’ambito degli altri capoluoghi toscani, che hanno coinvolto circa 20.000 studenti, 3.000 genitori e 2.500 docenti.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ecco l'elenco dei prezzi del carburante in provincia di Arezzo. Comune per comune gli impianti più economici dove fare rifornimento.
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità