Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:27 METEO:BIBBIENA17°29°  QuiNews.net
Qui News casentino, Cronaca, Sport, Notizie Locali casentino
giovedì 26 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Stromboli, notte di paura per un incendio: «Le fiamme partite forse dal set di una fiction»

Attualità martedì 17 novembre 2020 ore 13:57

​Screening in tutte le scuole, appello a Giani

Gli amministratori di Monte San Savino e Talla scrivono al governatore: “Più impegno sulla prevenzione al Covid”



MONTE SAN SAVINO — Un appello per una necessità: screening anti-Covid in tutte le scuole. Destinatario: il governatore della Toscana Eugenio Giani al quale hanno scritto gli amministratori di due Comuni che hanno unito le forze per rendere più forte l’appello alla Regione. 

A Monte San Savino in Valdichiana e Talla in Casentino hanno rotto gli indugi e chiesto ciò che ad esempio, il sindaco di Arezzo ha già annunciato di voler fare insieme alla Asl e ai dirigenti scolastici degli istituti aretini. 

Mappare tutti gli studenti, è l’obiettivo dichiarato da Erica Rampini assessore savinese e dal sindaco di Talla Eleonora Ducci che a Giani chiedono un maggiore impegno delle istituzioni sul versante della prevenzione. “Crediamo che serva uno sforzo in più da parte delle istituzioni in termini di vicinanza e prevenzione nelle scuole. I dirigenti scolastici e tutto il personale scolastico fanno un grande sforzo ma riteniamo doveroso e urgente uno passo ulteriore, ricorrendo a uno screening diffuso a tutti gli studenti della regione, dall’infanzia alle superiori”.

Lo screening potrebbe partire dai ragazzi che ancora vanno a scuola in attesa di chi in questo momento fa didattica a distanza. A Giani Rampini e Ducci propongono un’operazione in “accordo Asl e Ufficio scolastico regionale, sostenuta economicamente dalla Regione Toscana con tamponi antigenici, al fine di avere un dato più affidabile”. La proposta è pensata in una modalità unica per tutta la regione evitando disparità tra Comuni. 

L’appello al governatore toscano contiene anche un’altra raccomandazione: Rampini e Ducci chiedono che la Regione garantisca una fornitura di mascherine FFP2 agli insegnanti che lavorano ancora in presenza: “Grazie a questo dispositivo, gli insegnanti non vengono posti in quarantena in caso di positività di uno o più studenti”. La parola passa a Giani.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Terminata l'esperienza per tre giovani che avevano aderito al bando del Comune. Francesco, Anna e Andrea pronti per il futuro
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità