Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:05 METEO:BIBBIENA11°26°  QuiNews.net
Qui News casentino, Cronaca, Sport, Notizie Locali casentino
sabato 21 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Azovstal, il ministero della Difesa russo rilascia il video della resa degli ultimi soldati

Attualità martedì 29 dicembre 2020 ore 13:45

Addio a Pierre Cardin, stiano d'adozione

Lo stilista era proprietario dell'Acqua Maxim's, nell'Alto Casentino. Nel 2013 era stato protagonista dell'allestimento dell'Amleto al Palagio di Stia



STIA — E' morto, all'età di 98 anni, Pierre Cardin, icona della moda internazionale. Il grande stilista era nato in Italia, a Sant'Andrea di Barbana in provincia di Treviso, ed il suo nome di battesimo era Pietro Costante Cardin. I suoi genitori all'avvento del Fascismo avevano lasciato il nostro Paese, per questo era cresciuto in Francia.

Ma Cardin aveva mantenuto un legame speciale con l'Italia ed anche con Stia. Proprio nell'abitato dell'alto Casentino possedeva l'Acqua Maxim's, che sgorga dalle antiche sorgenti di Calcedonia, a 1200 metri di altitudine sul Monte Falterona, all'interno del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi.

La griffe Maxim's, di proprietà del genio della moda scomparso oggi, è protagonista del mondo della ristorazione dal 1893, anno di fondazione del ristorante parigino Chez Maxim's.

Nell'estate del 2013 Pierre Cardin era stato protagonista indiscusso dell'allestimento e della sceneggiatura dell'Amleto nel Palagio fiorentino di Stia. Un appuntamento ancora vivo nella memoria di tanti. E oggi il Casentino piange un suo illustre ospite ed amante, che proprio nella vallata ha lasciato un segno importante.

Cardin era cittadino onorario di Pratovecchio Stia e anche il sindaco Nicolò Caleri, a nome dell'Amministrazione comunale e dell'intera comunità, esprime profondo cordoglio alla famiglia ed in particolare al nipote Rodrigo Basilicati. 

Claudia Martini
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Le ricerche di Carabinieri e vigili del fuoco hanno portato a ritrovarle dopo un’ora e mezzo in buone condizioni e senza bisogno di cure
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca