comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
BIBBIENA
Oggi 16°24° 
Domani 15°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News casentino, Cronaca, Sport, Notizie Locali casentino
martedì 22 settembre 2020
Giani
859.617
 
48.62%
Ceccardi
715.045
 
40.45%
Galletti
113.186
 
6.40%
Vigni
7.643
 
0.43%
Fattori
39.489
 
2.23%
Barzanti
15.985
 
0.90%
Catello
16.942
 
0.96%
corriere tv
Bomba d'acqua ai Castelli Romani, strade come fiumi a Rocca di Papa

Attualità martedì 15 settembre 2020 ore 18:38

Silos in bilico, al via il maxi svuotamento

Il sindaco, Lorenzo Remo Ricci, spiega che l'emergenza terminerà solo a operazioni concluse e con la completa messa in sicurezza



RASSINA — Sono in corso le operazioni di svuotamento del silos stracarico di cemento che rischiava di collassare all'interno dello stabilimento Colacem di Rassina, meglio noto come la cementeria. 

La mega autogru, arrivata dal nord Italia, ha iniziato oggi alle 14 l'intervento di imbracatura per consentire di liberare il torrione dall'enorme quantità di materiale che conteneva. Il tutto si dovrebbe concludere nella mattinata di domani.

Il sindaco, Lorenzo Remo Ricci, tende a rassicurare: "l'emergenza, anche su indicazione della Prefettura, non rientrerà finché il silos non sarà completamente vuoto e quindi il paese non correrà il rischio di essere invaso da una nube di polvere di cemento. Non c'è pericolo comunque per la salute degli abitanti ma si raccomanda di continuare a stare in casa, di tenere porte e finestre chiuse il più possibile". 

E lo stesso primo cittadino conclude: "Mi sono mantenuto costantemente in contatto con il responsabile delle operazioni di messa in sicurezza. Per il momento pare sia tutto sotto controllo".

Claudia Martini
© Riproduzione riservata



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Politica

Politica

Politica