Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:50 METEO:BIBBIENA18°  QuiNews.net
Qui News casentino, Cronaca, Sport, Notizie Locali casentino
lunedì 18 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Juventus-Roma, Orsato a Cristante: «Il vantaggio sul rigore non si dà mai. Dai la colpa a me perché hai sbagliato il rigore?»

Cronaca venerdì 10 settembre 2021 ore 17:13

Circolazione raddoppiata, più controlli della Pm

Nei Comuni aumentano le telecamere di videosorveglianza. Ricci "obiettivo: prevenire le violazioni e sensibilizzare i cittadini"



CASENTINO — Il bilancio estivo della Polizia Municipale dell’Unione dei Comuni Montani del Casentino registra un forte aumento della circolazione rispetto all’estate 2020, con un notevole incremento delle infrazioni: da maggio ad agosto sono stati 847 gli accertamenti in tutto il territorio dell’Unione dei Comuni Montani del Casentino. 

Per rispondere alla forte crescita della circolazione, i Comuni in collaborazione con la Municipale e l’Arma dei carabinieri, hanno progettato e finanziato – grazie anche al sostegno economico della Regione - l’installazione di telecamere di videosorveglianza

Nell’area sud gli apparecchi sono già attivi a Talla e Castel Focognano, mentre nell’area nord (Poppi, Montemignaio, Castel San Niccolò e Pratovecchio Stia) l’installazione delle telecamere sarà completata entro dicembre, con un investimento di oltre 100 mila euro e 3 telecamere in ogni comune. Gli apparecchi strategicamente collocati, saranno così in grado di filmare e registrare la circolazione in entrata ed uscita da tutta la vallata, di rispondere a comandi precisi individuando ad esempio solo il passaggio di alcuni veicoli sospetti e contemporaneamente di leggere tutte le targhe. Al momento l’obiettivo del progetto non è sanzionatorio, ma è quello di garantire una maggiore sicurezza del territorio: le immagini video registrate infatti sono a disposizione delle forze dell’ordine. L’impianto è in grado di registrare in qualunque condizione atmosferica e fino a 250 Km orari e di inviare messaggi immediati in caso di veicoli sospetti segnalati dalle forze dell’ordine.

Insieme all’attività di controllo della circolazione, di presidio del territorio e di contrasto all’illegalità, nei mesi scorsi la Municipale ha adottato tutta una serie di misure di sicurezza relative all’emergenza Covid, sviluppando una forte capacità di ascolto, di sensibilizzazione e di dialogo con i cittadini. E proprio grazie al rapporto di fiducia creato con la cittadinanza, sono state numerosissime le segnalazioni negli ultimi 4 mesi, con oltre 40 interventi sul territorio legate alla viabilità, al decoro e alla pulizia, alla convivenza civile e anche alla presenza di un maxi assembramento in località Corsalone, individuato con l’ausilio dei carabinieri.

“In seguito al forte aumento della circolazione, l’attività del servizio Municipale è stata intensificata, con un maggior presidio del territorio e il supporto di telecamere di videosorveglianza – ha spiegato l’assessore di riferimento nell’Unione Lorenzo Remo Ricci – l’obiettivo rimane quello di prevenire le violazioni e di sensibilizzare i cittadini, costruendo con loro un rapporto di fiducia reciproca e svolgendo così un servizio di prossimità”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Eseguiti quasi 550 tamponi. I giovanissimi i più colpiti dal virus. Al "San Donato" 8 ricoverati compreso un paziente in "Rianimazione"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nausica Manzi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

CORONAVIRUS