QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
BIBBIENA
Oggi 13°30° 
Domani 15°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News casentino, Cronaca, Sport, Notizie Locali casentino
domenica 16 giugno 2019

Attualità martedì 07 marzo 2017 ore 14:06

Presto l'ambulatorio per la procreazione assistita

La Asl annuncia che l'ambulatorio per la Procreazione Medico Assistita per le problematiche riguardanti la fertilità di coppia sarà presto operativo



CASENTINO — Nella giornata della Festa della donna, la Asl Toscana sud est coglie l’occasione per sottolineare il proprio impegno nella medicina di genere, con la particolare attenzione rivolta alle donne, i loro problemi e le loro esigenze. 

E' attivo nella ASL il Centro di coordinamento salute e medicina di genere che, in collaborazione anche con la Commissione dell'ordine dei medici, realizza progetti di studio e di ricerca sulle differenze di salute tra i due sessi e sulla differenziazione dei percorsi sanitari. Un tema che riguarda gli effetti dei farmaci, la presentazione dei sintomi di infarto del miocardio, il diabete, le malattie neoplastiche e anche la differenza di recupero delle funzioni dopo un ictus.

L’Azienda offre numerosi servizi e tutto il sostegno possibile all’universo femminile. Nel 2016 nella provincia aretina sono state fatte 8311 ecografie al seno, ben 22.929 mammografie e 15.207 pap test per la prevenzione del tumore al collo dell’utero.

Un settore dove viene posta grande attenzione è quello della gravidanza. Lo scorso anno dalle attività consultoriali aretine sono passate 8.381 gravide e hanno partorito 2.185 donne. 

Sono importanti tutte le figure professionali che ruotano intorno alla donna e che devono saper cogliere le sue problematiche. A questo scopo è stato attivato anche il percorso di “mamma segreta”: la donna che vive l'esperienza della gravidanza in condizione di forte disagio.

E per chi invece non vuole rinunciare alla possibilità di diventare mamma c’è il Centro di Procreazione Medico Assistita (PMA) presso l'ospedale Santa Margherita a Cortona, punto di riferimento per tutta l’Azienda.

Ambulatori PMA per rispondere a diversi tipi di problematiche riguardanti la fertilità di coppia saranno presto operativi anche a Montevarchi e Bibbiena.

Si ricorda il progetto del Codice rosa per l’emersione del fenomeno della violenza, che presenta un incremento sensibile di casi di femminicidio, ma anche violenze ed abusi commessi su adulti e su minori. Nel 2016, nella nostra provincia il codice rosa ha seguito 164 persone tra cui 6 minori.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Politica