Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:50 METEO:BIBBIENA15°28°  QuiNews.net
Qui News casentino, Cronaca, Sport, Notizie Locali casentino
giovedì 26 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Conference League alla Roma, Pellegrini alza la coppa ed è trionfo

Attualità lunedì 12 luglio 2021 ore 11:57

Il Comune vara una manovra in favore delle imprese

Daniele Bronchi, assessoro Bibbiena

Verrà applicato uno sconto sulla Tari fino al 40%. La riduzione tiene conto dei giorni di chiusura delle attività a cauda della pandemia



BIBBIENA — Aiutare le imprese nella ripartenza. Questo è l'obiettivo dell'Amministrazione di Bibbiena che vara una manovra proprio in favore delle aziende. Il Comune, infatti ha deciso di applicare una riduzione che va dal 18 al 40% sulla Tari. Lo sconto verrà applicato direttamente in bolletta e sarà calcolato tenendo presente l'effettivo periodo di chiusura delle imprese a causa della pandemia.

“Il comune di Bibbiena vuole continuare a stare vicino alle aziende del territorio nella consapevolezza che in questo momento di ripartenza, il tessuto economico ha bisogno di essere sostenuto ancora di più”.

Queste le parole utilizzate dal sindaco Filippo Vagnoli per annunciare la manovra varata dal Comune.

L'Amministrazione ha stilato una tabella nella quale sono indicate le aziende con le corrispondenti giornate di lavoro perse durante il lockdown e da quella sono state calcolati gli sconti corrispondenti che le varie attività si ritroveranno direttamente in bolletta.

L’assessore alle Attività Produttive Daniele Bronchi commenta: “Nessuno escluso, è stato un manifesto di intenti che l’Amministrazione ha fatto proprio fin dall’inizio dell’emergenza. Su questo abbiamo programmato una serie di azioni concrete che potessero aiutare le nostre realtà produttive e commerciali in varie direzioni. Abbiamo promosso dei bandi che hanno avuto una grande partecipazione compreso quello di aiuto alle palestre, attività particolarmente colpite. Abbiamo fornito dei buoni regalo spendibili nei vari negozi. Sostenuto famiglie in difficoltà e insieme il tessuto commerciale locale. Questo della Tari è un altro tassello che si inserisce in questo percorso di aiuto e sostegno dove a valere, credo, sia stata anche la vicinanza che abbiamo dimostrato nei confronti di tutta la società civile, nessuno escluso”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Terminata l'esperienza per tre giovani che avevano aderito al bando del Comune. Francesco, Anna e Andrea pronti per il futuro
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Sport

Attualità