Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:BIBBIENA15°31°  QuiNews.net
Qui News casentino, Cronaca, Sport, Notizie Locali casentino
domenica 14 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quando Piero Angela raccontò l'incontro con la moglie Margherita Pastore: «Una scossa elettrica dal primo sguardo, insieme da 66 anni»

Cronaca venerdì 27 novembre 2020 ore 13:17

Operaio di giorno ma gommista la sera, beccato

Non aveva alcuna autorizzazione ed esercitava nel garage di casa dove aveva allestito una vera e propria officina. Operazione delle Fiamme Gialle



POPPI — Potremmo definirlo, forse, un "furbetto" del reinventarsi, dal punto di vista lavorativo almeno. Il protagonista dei fatti, beccato dalla Guardia di Finanza, aveva allestito una vera e propria officina nel garage di casa, dotata di tutti i mezzi e delle attrezzature idonee alla riparazione ed alla sostituzione degli pneumatici, quali ponte elevatore, equilibratrice, smonta gomme, avvitatori ad aria compressa ed aveva un comparto ben allestito con varie tipologie di gomme, pronte per la vendita.  Regolarmente frequentata da diversi avventori, un’officina del Casentino appariva in perfetta regola. 

Ma in realtà non era affatto così. Infatti, il “titolare”, dipendente di un’azienda della zona, esercitava nel tempo libero l’attività di “gommista”, senza però possedere alcuna delle prescritte autorizzazioni necessarie all’esercizio di tale attività, sprovvisto pure di partita Iva attiva, iscrizione alla Camera di Commercio, Scia, tutto in totale evasione d’imposta. 

I Finanzieri della Tenenza di Poppi hanno sorpreso l’uomo intento a sostituire gli pneumatici dell’auto di un cliente, già posizionata sul ponte. Alla richiesta dei militari, ha dichiarato che quello era solo un suo hobby e che stava effettuando un intervento all’auto di un suo amico; non sapeva, però, di essere già da tempo sotto le “attenzioni” dei militari, che avevano monitorato, in precedenza, diversi interventi di manutenzione avvenuti all’interno dell’“officina”.

Le Fiamme Gialle, pertanto, hanno sottoposto a sequestro l’intera struttura, così da interrompere l’attività illecita che, secondo le ricostruzioni investigative, si protraeva da anni, con sottrazione di ingenti ricavi al Fisco e, nell’immediato, hanno contestato una pesante sanzione amministrativa, che prevede il pagamento fino a 15mila euro. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
All'ospedale San Donato i pazienti affetti da virus sono complessivamente 5. Viaggia diffuso il contagio. Ad arezzo i tamponi infetti oggi sono 31
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità