Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:BIBBIENA17°30°  QuiNews.net
Qui News casentino, Cronaca, Sport, Notizie Locali casentino
venerdì 27 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Cos'è la sindrome da long Covid e chi rischia di più?

Attualità mercoledì 19 maggio 2021 ore 16:55

Comportamenti incivili, campetti del Kauzen chiusi

Cartacce, lattine di bibite, bottigliette di plastica e mascherine abbandonate per terra. Il sindaco Caleri perde la pazienza ed emette l'ordinanza



PRATOVECCHIO-STIA — Potremmo dire che è durata da Natale a Santo Stefano l'apertura dell'area ludica del Kauzen. Sì perché oggi pomeriggio il sindaco Caleri ha ordinato la chiusura almeno fino a lunedì 24 maggio. E lo ha fatto perché non tollera più certi episodi di inciviltà. 

Ma entriamo nei fatti. Cartacce, lattine di bibite, bottigliette di plastica vuote gettate a tera, senza nessun rispetto per chi pulisce e rende disponibile all'intera comunità i campetti dell'area ludica.

"Quando pochi giorni fa avevo riaperto i campetti lo avevo fatto con grande felicità, nonostante le preoccupazioni per il contagio, ben sapendo quanto era stato difficile per i nostri bambini e ragazzi essere privati, causa covid, di questi importanti spazi di gioco e socializzazione. Mi ha quindi rattristato e ferito ancora di più vedere come l'area ludica del Kauzen è stato ridotta nel giro delle ultime ore: stamattina il campetto e la zona antistante, già ripuliti dai rifiuti l'altro ieri, erano nelle condizioni che vedete nelle foto che ho fatto in prima persona - afferma il sindaco in un post sui Social.  Non voglio stare qui a fare la paternale, quella spetta ai genitori se, come spero, lo vorranno fare. A me spetta semplicemente far capire ai nostri giovani che il bene pubblico è di tutti e quindi, come tale, deve essere rispettato ancora di più. L'unico modo di cui dispongo per farglielo comprendere è privarli temporaneamente del suo utilizzo, quindi il campetto resterà chiuso fino a lunedì 24 maggio. Nel caso in cui tali episodi si dovessero ripetere (mi auguro ovviamente di no) non esiterò a operare chiusure più prolungate fino anche ad arrivare alla chiusura totale e all'assegnazione solo dietro prenotazione e cauzione. Mi auguro vivamente che questo gesto, che vi assicuro mi costa veramente molto, possa servire a far comprendere ai nostri ragazzi e ragazze l'essenza del concetto di cittadinanza e di appartenenza a una comunità" - conclude il sindaco Nicolò Caleri.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Installata da Estra in piazza della Vittoria. Il sindaco Francesconi "è la prima ad essere installata sul nostro territorio. Un orgoglio"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità