Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:05 METEO:BIBBIENA11°26°  QuiNews.net
Qui News casentino, Cronaca, Sport, Notizie Locali casentino
sabato 21 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Maneskin al «Tonight show» e Jimmy Fallon prende il posto di Victoria (malata)

Attualità mercoledì 26 gennaio 2022 ore 09:01

Maria Romano inaugura lo smart working a Officine

E' un avvocato con origini casentinesi che ha deciso di tornare a vivere in montagna con figlio e marito, nonostante lavori con Firenze e Milano



PRATOVECCHIO STIA — Lo smart working a Officine Capodarno si inaugura con l’avvocato Maria Romano che in questi giorni sta prendendo ufficialmente posto in uno degli spazi messi a disposizione da un bando promosso qualche mese fa dal Comune di Pratovecchio Stia.

Maria Romano ha origini casentinesi – i nonni erano dell’Alto Casentino – e oggi dopo essere diventata madre, ha deciso di venire in Casentino per vivere e lavorare con il marito americano.

Maria, che si occupa di Diritto Civile e Tributario, ha uno studio legale a Firenze e collabora anche con studi di Milano.

L’avvocato Romano commenta: “abbiamo deciso con mio marito di far crescere qua nostro figlio. Con grande soddisfazione ho scoperto il servizio offerto dal Comune e da Officine Capodarno. Questa postazione mi consente di coordinare la mia attività lavorativa collocata da più parti e insieme conciliare anche la mia funzione genitoriale consentendo a mio figlio di vivere e crescere in un vero paradiso”.

Il sindaco Nicolò Caleri che ha voluto portare il suo personale saluto e quello di tutta la comunità alla nuova arrivata aggiunge: “oggi è un giorno importante per noi. Il percorso di Officine Capodarno è nato per ripopolare le nostre zone e questo progetto dello smart working oggi dimostra che la direzione presa è quella giusta. L’avvocato Romano è l’esempio vivente del messaggio che vogliamo dare noi sindaci delle Aree Interne, ovvero attirare famiglie come quella di questa professionista, che possono abitare in montagna e al contempo, coordinare il lavoro in varie parti d’Italia. Quello verso la montagna è un passo e passaggio molto significativo che porta, come detto dallo stesso avvocato, ad una qualità di vita che non ha pari in altre situazioni”.

Il bando per lo smart-working è comunque ancora aperto. Ogni postazione ha a disposizione uno spazio adeguato con tavolo, sedie e connessione wi-fi. Oltre che una stampante e fotocopiatrice in Comune.

Il costo dell’affitto, comprensivo di pulizia, è di 50 euro mensili. Officine fornisce, tuttavia agli assegnatari, anche altri spazi e beni comuni come l’aula magna, possibilità di organizzare corsi o piccoli eventi, ma anche un primo confronto sulla propria attività lavorativa con gli esperti di Officine.

I soggetti interessati possono presentare la domanda di ammissione compilando il modulo allegato al bando.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Le ricerche di Carabinieri e vigili del fuoco hanno portato a ritrovarle dopo un’ora e mezzo in buone condizioni e senza bisogno di cure
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca