Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:20 METEO:BIBBIENA10°11°  QuiNews.net
Qui News casentino, Cronaca, Sport, Notizie Locali casentino
martedì 06 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Putin al volante di una Mercedes sul ponte di Crimea

Attualità lunedì 19 settembre 2022 ore 15:20

Quarant'anni di imprenditoria in rosa per i bimbi

Targa di riconoscimento alla storica titolare e fondatrice de "La casa del bambino" dal sindaco Vagnoli e dall'assessore Bronchi



SOCI — Bibbiena è anche imprenditoria femminile che funziona. La targa di riconoscimento dei 40 anni di attività questa volta è stata consegnata a Donatella Niccolini, la proprietaria e fondatrice de “La Casa del bambino”, una realtà che si trova a Soci dal 1993 dopo i primi anni di vita trascorsi a Bibbiena.

Oggi questa realtà ha 6 dipendenti e beneficia di una serie di scelte imprenditoriali fortunate come lo stesso spostamento a Soci, la creazione di una bella rete di clientela che si espande da Firenze, ad Arezzo ed attira tanti turisti estivi soprattutto di ritorno in valle, la creazione di un outlet interno e l’ampia selezione di fasce di prezzo diverse, oltre che l’attenta selezione di collaboratori molto preparati e appassionati.

Donatella è un’imprenditrice attenta, capace di accogliere il nuovo, come l’entrata nel digitale, ma anche di valorizzare le professionalità interne e curare molto l’aspetto umano di vicinanza alle persone e alle famiglie.

L’aver investito in questi aspetti e nella ricerca, oggi le ha consentito di superare la crisi della pandemia e di guardare al prossimo futuro – non molto roseo per le famiglie italiane, - con maggiore ottimismo.

Il sindaco Filippo Vagnoli e l’assessore Daniele Bronchi presenti alla serata di festeggiamenti per i 40 anni di attività hanno commentato: “accanto alle grandi aziende, il nostro territorio beneficia di una economia creata e sostenuta da alcune donne che hanno creato una rete di vero sostegno a livello locale, investendo molto, creando reti, e soprattutto formando altre donne. La realtà della Casa del Bambino è esempio luminoso di questa imprenditoria al femminile, longeva e di qualità, grazie alla quale possono lavorare in vallata molte donne. Dobbiamo tanta riconoscenza a queste imprenditrici tenaci che hanno investito e hanno accolto il cambiamento. Un grazie di cuore a Donatella per quello che ha fatto e che sta facendo”. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ha 40 anni e fa la libera professionista. E' madre di Dario Emanuele ed ha vinto la selezione per accedere al concorso nazionale edizione 2023
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Pierantonio Pardi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità