Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:BIBBIENA16°33°  QuiNews.net
Qui News casentino, Cronaca, Sport, Notizie Locali casentino
giovedì 30 giugno 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Draghi: «Mai chiesta a Grillo la rimozione di Conte»

Attualità mercoledì 27 aprile 2022 ore 19:50

E nuova luce fu sulla storica torre del Tannino

Un primo maggio speciale a Bibbiena Stazione con un evento legato ai mestieri del passato e l'accensione del simbolico edificio



BIBBIENA — La festa del lavoro quest’anno si celebra all’insegna della creatività e dei lavori tradizionali sulle vie di Bibbiena Stazione con una manifestazione ideata a promossa dai commercianti dal titolo “La via delle arti e dei mestieri”.

Tutto si concluderà con l’inaugurazione della nuova illuminazione della torre del Tannino.

Come spiega la Presidente dell’Associazione commercianti Barbara Matti Altadonna: “si tratta di una mostra mercato chi si occupa dei mestieri dimenticati come il ciabattino, l’impagliatore, l’intarsiatore, lo scalpellino. Poi abbiamo anche i banchi delle opere del proprio ingegno (telaio, fumettista, uncinetto). Non mancheranno i prodotti tipici del territorio. Abbiamo pensato di dare voce e spazio anche al sociale con i ragazzi di AmicaRete e il loro teatro. Inoltre, ci sarà il Teatro dei burattini di Rassina. Il nostro sogno è quello di realizzare ogni anno una sorta di vetrina che anticipa e promuove tutte le manifestazioni importanti che si svolgono sul territorio durante l’estate”.

Per tutta la giornata e con orario continuato rimarranno aperti i negozi di Bibbiena Stazione. La sera alle ore 21, a conclusione di tutto, l’amministrazione inaugurerà la nuova illuminazione della Torre del Tannino.

L’assessore Daniele Bronchi termina: “questa sarà una giornata speciale dove alla celebrazione del lavoro dell’uomo, si unirà anche il completamento di una struttura simbolo di Bibbiena che è appunto la torre del Tannino. L’accensione con luci speciali ha un significato importante per tutti noi: si accende la speranza, innanzitutto, ma anche la voglia della nostra comunità di continuare sul cammino dell’impegno nei confronti del lavoro, degli altri e della comunità”.

La Torre è stata oggetto di un recente intervento di messa in sicurezza e di recupero sul quale l’amministrazione ha investito circa 35 mila euro. Il tutto legato all’importanza storica di questo simbolo cittadino.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Resta alto il dato del contagio in 24 ore rilevato da 1561 tamponi processati. Nessun decesso, ma crescono i pazienti in degenza al San Donato
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità