Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:50 METEO:BIBBIENA15°28°  QuiNews.net
Qui News casentino, Cronaca, Sport, Notizie Locali casentino
giovedì 26 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Conference League alla Roma, Pellegrini alza la coppa ed è trionfo

Attualità mercoledì 28 giugno 2017 ore 09:02

Il cane da guardia per difendersi dai lupi

Parco nazionale e associazione Difesattiva: insieme nel progetto sul cane da guardianìa contro le aggressioni delle greggi da parte dei lupi



CASENTINO — La collaborazione tra il Parco nazionale e l’associazione Difesattiva si pone come obiettivo l'applicazione delle migliori prassi nella riduzione del conflitto tra attività umane e lupo.

L'associazione - che si occupa da molto tempo e in diverse parti d'Italia della prevenzione dei danni da predazione - nasce nel 2016 all'interno del progetto Life europeo Medwolf. Ha gli obiettivi di aiutare pastori e allevatori attraverso la distribuzione di cani da guardianìa provenienti da allevamenti certificati e di sostenere lo sviluppo di un marchio di qualità, il cui valore aggiunto sono proprio l’impegno, il tempo e le risorse che le aziende investono nella corretta gestione del bestiame.

Il parco nazionale delle Foreste casentinesi punta ad una pacifica convivenza con il lupo tramite la prevenzione e condivide le finalità e le modalità operative dell’associazione. 

Il Parco, tramite appositi bandi, prenderà in carico le richieste degli allevatori, impegnandosi a fornire gratuitamente cani da guardianìa nati in azienda e provenienti dal progetto Difesattiva. Grazie al progetto “Il cane da guardiania nel parco nazionale delle Foreste casentinesi”, inoltre, verranno forniti altri servizi gratuiti: vaccinazioni, trattamenti antiparassitari, inserimento del microchip, mangime e cartelli da apporre in prossimità dei pascoli.

“Il progetto sul cane da guardiania nasce dalla necessità di fronteggiare il conflitto tra specie particolarmente protette e allevamenti. Questa collaborazione prende carico dell'esigenza di essere di supporto agli allevatori e di diffondere la cultura della prevenzione“. Luca Santini, presidente del Parco.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Terminata l'esperienza per tre giovani che avevano aderito al bando del Comune. Francesco, Anna e Andrea pronti per il futuro
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Sport

Attualità