Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:40 METEO:BIBBIENA17°  QuiNews.net
Qui News casentino, Cronaca, Sport, Notizie Locali casentino
martedì 02 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Ibrahimovic a Sanremo: «Il duetto con Mihajlovic? Speriamo che anche lui non sappia cantare»

Cronaca giovedì 24 dicembre 2020 ore 10:47

Crolla finestra, maestra fa da scudo all'alunno

Foto archivio

L'episodio è accaduto nella classe della prima elementare, durante l'ora di religione. Lo racconta, con un lungo post, il sindaco Carlo Toni



POPPI — Un episodio che sarebbe potuto finire in tragedia. Fortunatamente una maestra ha dimostrato tutto il suo altruismo e spirito di abnegazione, proteggendo con il suo corpo un alunno da una finestra che è caduta, proprio mentre l'insegnate la stava aprendo.

A raccontare l'episodio, direttamente il sindaco Carlo Toni, dalla sua pagina Facebook, dove ha scritto un lungo post: "in tarda mattinata ero come di consueto in Comune, nella stanza del Sindaco, che si affaccia sul viale dei Pini, quando con un sussulto ho sentito le sirene dell'ambulanza e, come capita in questi casi un brivido ti scuote, e pensi immediatamente a cosa possa essere successo.

Poi la notizia: una finestra con apertura a vasistas, per il non funzionamento del sistema meccanico di fine corsa si è ribaltata sulla maestra, la quale con l'istinto materno che contraddistingue ogni donna, non appena resasi conto di quello che stava succedendo ha fatto scudo con il suo corpo su uno scolaro che le era vicino proteggendolo".

Quindi, lo stesso primo cittadino spiega che l'episodio è avvenuto nella  classe della prima elementare, durante l'ora di religione, mentre i bimbi stavano preparando una poesia per il Natale. "La paura è stata grande, la maestra e il bambino sono stati trasportati all'ospedale del Casentino ed ad Arezzo". Ed ancora Toni ha detto che ieri sera erano già rientrati a casa.

Ma resta da chiarire l'accaduto. "Ci siamo recati sul posto insieme ai funzionari della Asl che dovranno capire la dinamica. Evitiamo facili commenti senza conoscere i fatti sui quali faremo piena luce con trasparenza e onestà. Per il momento auguriamo alla maestra e al bambino una rapida guarigione".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità