QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
BIBBIENA
Oggi 15°16° 
Domani 15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News casentino, Cronaca, Sport, Notizie Locali casentino
mercoledì 26 settembre 2018

Attualità martedì 04 settembre 2018 ore 12:31

Arrivano i francesi di Montbeliard

Il Castello di Montbeliard
Il Castello di Montbeliard

L'Unione dei Comuni: "Non è un gemellaggio ma poco ci manca". Tornano una quarantina di dipendenti del Comune dov'è la sede Peugeot Citroen



POPPI — "Non è un gemellaggio vero e proprio ma poco ci manca" hanno spiegato dall'Unione dei Comuni. 

Tornano in Casentino una quarantina di dipendenti di diversi settori del comune di Montbéliard in Francia, la città dove c'è la sede automobilistica della Peugeot Citroen e che ha tenuto a battesimo proprio la Peugeot. 

Il comune ha 26mila abitanti e si trova nell'est della Francia a 800 chilometri dal Casentino

Artefice di questo nuovo incontro, il franco – casentinese Francois Maillard, nato proprio a Montbeliard ma legato alla nostra vallata da motivi affettivi e di grande amicizia. 

“Ogni anno la commissione culturale del comune di Montbéliard manda un gruppo dei suoi dipendenti a visitare un comune Francese o Europeo con lo scopo di conoscere sia la struttura che il funzionamento di un altro Comune, nonché i suoi principali aspetti culturali. Hanno già visitato i comuni di Budapest in Ungheria , Bruges in Belgio , Erfut in Germania , Barcellona in Spagna e tanti altri. Mancava appunto l'Italia e ho proposto di venire in Toscana , organizzando un incontro”. 

E così la comitiva dei francesi che ha diverse caratteristiche in comune col Casentino (per esempio a Montbeliard c’è un castello che domina la vallata come c’è a Poppi) sarà accolta ufficialmente dal Comune di Poppi (dal sindaco Carlo Toni e dal vice sindaco Luciano Pancini ) venerdì 14 settembre. I quaranta transalpini saranno accompagnati anche a scoprire le strutture d'accoglienza turistica, il patrimonio storico e i principali luoghi della vallata, senza dimenticare la gastronomia e i prodotti tipici del Casentino, prima di ripartire verso casa il 16 settembre. 



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità