Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:20 METEO:BIBBIENA10°11°  QuiNews.net
Qui News casentino, Cronaca, Sport, Notizie Locali casentino
martedì 06 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Putin al volante di una Mercedes sul ponte di Crimea

Attualità martedì 15 dicembre 2015 ore 16:50

Migranti, consigliere comunale minacciato

Macchina rigata e minacce al Consigliere che con un’interrogazione ha segnalato disservizi nella gestione dell’accoglienza dei profughi



POPPI — "Il bel Casentino: macchina rigata e minacce al Consigliere comunale che con un’interrogazione ha segnalato presunti disservizi nella gestione dell’accoglienza dei richiedenti asilo a Badia Prataglia." - con queste parole la lista civica Poppi Libera rende noto quanto accaduto nella frazione del comune in cui da alcune settimane sono ospitati una decina di richiedenti asilo. 

Nei giorni scorsi era montata la polemica in seguito alla fuga di uno dei migranti dalla struttura ospitante. Quanto accaduto aveva spinto i consiglieri di minoranza a presentare un'interrogazione al sindaco nell'ultima seduta del Consiglio comunale, e proprio il sindaco si era fatto carico di ginoltrare l'interrogazione ed il suo contenuto alla prefettura di Arezzo che sovraintende la gestione dell'ospitalità diffusa dei migranti. 

A fare le spese della presunta aggressione denunciata da Poppi Libera è stato il Consigliere comunale Alberto Ciampelli.

"Rivolgiamo in primo luogo a lui tutta la nostra incondizionata solidarietà per il vile atto vandalico subito ed al contempo confidiamo nelle Forze dell’Ordine affinché possano quanto prima individuarne gli autori - scrivono gli esponenti di Poppi Libera nella nota - Come se non bastasse a questo episodio si sono susseguite poi minacce al Consigliere comunale di Badia Prataglia, reo (per qualcuno) di aver sottoposto un’interrogazione in Consiglio Comunale con cui si sollecitava tutta una serie di verifiche sulla gestione dei migranti giunti a Badia Prataglia nei primi giorni di ottobre. Risulta intanto che la Prefettura di Arezzo ha riscontrato talune delle criticità evidenziate, informando questa Lista Civica dell’esito dell’ispezione compiuta. Proseguiamo senza farci intimidire il nostro impegno quotidiano dalla parte dei cittadini, ai quali renderemo conto del nostro operato dentro le urne ed alle autorità, Sindaco e Prefettura, nostri interlocutori istituzionali."


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ha 40 anni e fa la libera professionista. E' madre di Dario Emanuele ed ha vinto la selezione per accedere al concorso nazionale edizione 2023
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Pierantonio Pardi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità