QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
BIBBIENA
Oggi 13°30° 
Domani 15°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News casentino, Cronaca, Sport, Notizie Locali casentino
domenica 16 giugno 2019

Politica martedì 11 giugno 2019 ore 12:55

Talla, ecco la giunta a tre

La sindaca Eleonora Ducci ha ufficializzato la squadra: Baglioni a sport e lavori pubblici. A Bianchi, vicesindaco, le deleghe per sanità e cultura



TALLA — La sindaca Eleonora Ducci ha ufficializzato la nuova giunta di Talla.

Il vicesindaco è Massimo Bianchi, primario del pronto soccorso e medicina d’urgenza dell’ospedale del Casentino, con deleghe a sanità, sociale, cultura, turismo e rapporti con le associazioni, mentre Stefano Baglioni è assessore con deleghe allo sport, lavori pubblici, manutenzioni e politiche giovanili. Le altre deleghe rimangono al sindaco Eleonora Ducci, compresa quella al bilancio, materia nella quale sarà supportata dalla commercialista e revisore contabile per gli enti locali Simona Lo Monaco, che in passato ha già ricoperto l’incarico di assessore al bilancio e adesso siede in consiglio comunale. 

“Sono soddisfatta delle persone che ho scelto al mio fianco – ha commentato Ducci – i progetti che abbiamo portato avanti nei precedenti cinque anni stanno continuando e prendendo corpo, a partire dalla pubblicazione in questi giorni della gara per la messa in sicurezza della frana di Pontenano e dai lavori in piazza 4 novembre, che sono nel pieno dello svolgimento . Ma sono ancora tante le cose da fare e le idee da realizzare, abbiamo cinque anni davanti e tanta voglia di lavorare per migliorare la nostra realtà, sono sicura che insieme otterremo degli ottimi risultati”. 

"Dopo 9 anni di attesa - si legge in una nota dell'amministrazione-, i cittadini di Talla vedranno finalmente sistemata la frana di Pontenano. La gara, come annunciato dalla Ducci, già predisposta sarà pubblicata a giorni e dopo l’assegnazione, inizieranno i lavori di messa in sicurezza. La strada aveva subìto un importante crollo del muro avvenuto in seguito al danneggiamento della sponda del fiume, con il conseguente restringimento della carreggiata e il senso unico alternato che ha creato per anni un notevole disagio ai cittadini che ogni giorno percorrono quel tratto".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Politica