Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:50 METEO:BIBBIENA15°28°  QuiNews.net
Qui News casentino, Cronaca, Sport, Notizie Locali casentino
giovedì 26 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Conference League alla Roma, Pellegrini alza la coppa ed è trionfo

Cultura martedì 22 giugno 2021 ore 09:00

Altre otto borse di studio per Oida Campus

Vengono messe a disposizione dalla Fondazione Guido d'Arezzo. Iscrizioni per la scuola estiva aperte fino al 30 giugno



CHIUSI DELLA VERNA — Si aggiungono otto borse di studio. Questa l'importante novità del progetto OIDA Campus. Sono messe a disposizione dalla Fondazione Guido d’Arezzo per la scuola estiva per musicisti “junior” e “senior”, prevista nel mese di luglio a Chiusi della Verna, organizzata da OIDA - Orchestra Instabile Di Arezzo. Le iscrizioni sono ancora aperte fino al 30 giugno (www.oidarezzo.it).

Una collaborazione di grande rilevanza, che rafforza il valore di questa scuola, sostenuta da tanti enti pubblici e privati che credono nella valorizzazione dei giovani talenti e che credono nella musica e nella cultura come veicolo di promozione del territorio.

OIDA Campus si svolge nelle due settimane 12/18 luglio 2021 - categoria “junior” con il Maestro Volfango Dami (Orchestra ReMuTo, Gams) - e 19/25 luglio 2021 - categoria “senior” con il Maestro Romolo Gessi (Orchestra Pro Musica Salzburg e Filarmonia Veneta). Entrambe le categorie possono accedere alle borse di studio messe a disposizione dalla Fondazione Guido d’Arezzo, purchè residenti nel Comune di Arezzo.

“Speriamo che queste borse di studio diano la possibilità ai giovani aretini - afferma Lorenzo Cinatti, direttore della Fondazione Guido D’Arezzo - di partecipare a questo interessante Campus musicale. La Fondazione Guido d'Arezzo da sempre è stata attenta alla didattica musicale ed è lieta di fare la proprio parte anche in questa occasione”.

Nel sito www.oidarezzo.it sono pubblicate tutte le borse a disposizione dei partecipanti che, oltre alla Fondazione Guido d’Arezzo, sono messe a disposizione da enti pubblici come Comune di Bibbiena, Comune di Castiglion Fibocchi, Comune di Sinalunga, Comune di Poppi e da enti privati come Miniconf, Laife, Alterini, Rotary club Arezzo Est, Soldini, Arte Cerreta. Sono in tutto 28 borse di studio con criteri di assegnazione diversi, anche se principalmente legati alla residenza dei richiedenti.

Per info: Comune di Chiusi (Sig.ra Letizia Lumachi e Sig.ra Valentina Lattari), tel. 0575 599650 email: informazioni.chiusiverna@casentino.toscana.it

www.oidarezzo.it


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Terminata l'esperienza per tre giovani che avevano aderito al bando del Comune. Francesco, Anna e Andrea pronti per il futuro
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Sport

Attualità