Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:50 METEO:BIBBIENA18°28°  QuiNews.net
Qui News casentino, Cronaca, Sport, Notizie Locali casentino
mercoledì 29 giugno 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Conte: «Sapevo delle telefonate di Draghi, grave si intrometta nella vita di forze politiche»

Attualità mercoledì 25 maggio 2022 ore 17:50

Dal servizio civile subito al posto di lavoro

Terminata l'esperienza per tre giovani che avevano aderito al bando del Comune. Francesco, Anna e Andrea pronti per il futuro



BIBBIENA — Si è conclusa ieri l’esperienza del servizio civile universale di tre giovani che un anno fa avevano aderito al bando. Si tratta di Francesco, Anna e Andrea.

L’esperienza del servizio è iniziata per loro con la partecipazione al bando emesso dal Comune di Bibbiena “La persona al centro”, indirizzato a giovani dai 18 ai 28 anni.

Si è trattato del decimo progetto in 7 anni realizzato dal Comune di Bibbiena e indirizzato al servizio civile, per un totale di 60 giovani coinvolti e ben 300 mila euro di fondi che sono stati destinati ai ragazzi.

Ieri, nel congedarsi dal percorso fatto, i tre ragazzi hanno parlato di “una bella esperienza lavorativa, la prima della loro vita a contatto con le persone. Abbiamo scoperto anche cosa ci piacerebbe fare nel futuro, che stare al pubblico è un’attività molto delicata e anche dura, ma appagante, che lavorare in team è straordinario perché ti metti in gioco completamente. Abbiamo imparato a collaborare fattivamente. Un bel percorso di vita e lavoro”.

Due di loro si portano a casa, oltre che ad un bel bagaglio di esperienze e competenze, anche un nuovo lavoro nella piccola Cooperativa Oros.

Martina Cipriani, assessore alle politiche giovanili commenta: “una bella emozione ascoltare il racconto della loro esperienza. Sono queste le opportunità attraverso le quali i giovani del territorio possono rafforzare le proprie competenze, entrare nel mondo del lavoro più preparati e consapevoli".

Il sindaco Filippo Vagnoli conclude: “è importante promuovere e organizzare al meglio questi percorsi. La loro riuscita è legata al progetto proposto, che in questo caso è risultato vincente".

Area degli allegati


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nessun decesso e un paziente in meno all'ospedale San Donato, in totale sono 10. Si contano altri 126 guariti. Il dettaglio dei Comuni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Ciro Vestita

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cultura