Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:BIBBIENA16°33°  QuiNews.net
Qui News casentino, Cronaca, Sport, Notizie Locali casentino
giovedì 30 giugno 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Draghi: «Mai chiesta a Grillo la rimozione di Conte»

Attualità lunedì 02 maggio 2022 ore 16:32

Nuova palestra per la scuola e tanti lavori

Daniele Pasqui

Numerosi i progetti in cantiere per l'amministrazione del basso Casentino nonostante le difficoltà legate a pandemia e costo delle materie



CAPOLONA — Dopo un 2021 segnato ancora dalla pandemia e dall’aumento dei costi delle materie prime l’amministrazione del Comune del basso Casentino sta portando avanti molti progetti che avranno un impatto positivo sull’intera comunità ad iniziare dalla realizzazione della nuova palestra della scuola primaria Tortelli. 

Verrà poi realizzato il nuovo cimitero nella frazione di Pieve San Giovanni mentre a Bibbiano sarà fatta una nuova pavimentazione. Sarà costruito un locale aggiuntivo nella scuola elementare di Castelluccio, il centro sociale Arno sarà oggetto di manutenzione straordinaria e proseguiranno in tutto il territorio comunale i lavori di efficientamento energetico oltre agli interventi nelle strade.

“Il 2021 è iniziato con la presenza degli effetti residui della pandemia – spiega l’assessore Daniele Pasqui – con le continue chiusure preventive, e negli ultimi mesi è poi emersa anche la problematica dei prezzi delle materie prime e dei costi di energia obbligandoci a dover riconsiderare i capitolati e i crono programmi di alcune opere importanti per le quali sia i progetti che le risorse finanziarie erano già disponibili, causando un rallentamento sull’avvio delle opere da realizzare. Nonostante questo però il rendiconto del 2021 ha fotografato buoni risultati grazie ad interventi mirati di risparmio sulla spesa senza per questo tagliare i servizi alla comunità”.

Nel 2021 il Comune ha infatti continuato ad erogare i servizi contenendo e congelando tasse e tariffe, dove è stato possibile, a dimostrazione di una politica attenta e pronta ad aiutare il contribuente nel momento difficile della pandemia. Sono così stati impegnati 25mila euro per il sostegno alle famiglie in difficoltà (pacchi alimentari), 69mila euro per la riduzione della tariffa Tari e sono stati assegnati 25mila euro di contributi alle associazioni che hanno dovuto sospendere per lungo tempo le attività. Le spese correnti sono state 3,5 milioni di euro, mentre sugli investimenti sono stati impegnati 681mila euro. L'indebitamento dell'Ente si è assestato a 1,3 milioni, la cassa ha chiuso con 2,7 milioni di euro.

Gli investimenti tra opere di manutenzione, illuminazione, impiantistica, arredi, sanificazioni ha toccato quasi il mezzo milione. Infine, la politica portata avanti dall’amministrazione per quanto riguarda l’efficientamento energetico sta dando i primi risultati. I nuovi punti luce a led nella pubblica illuminazione, le nuove tipologie di calore nei plessi scolastici stanno portando i vantaggi finanziari che si erano prospettati all’inizio.

“Nella speranza di aver lasciato alle spalle la pandemia, l’incertezza dei costi energetici e delle materie prime, il 2022 per Capolona sarà un anno in cui partiranno una serie di opere fondamentali" conclude Pasqui.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Resta alto il dato del contagio in 24 ore rilevato da 1561 tamponi processati. Nessun decesso, ma crescono i pazienti in degenza al San Donato
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità