comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
BIBBIENA
Oggi 10°19° 
Domani 19° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News casentino, Cronaca, Sport, Notizie Locali casentino
venerdì 25 settembre 2020
Giani
863.595
 
48.62%
Ceccardi
718.625
 
40.46%
Galletti
113.692
 
6.40%
Vigni
7.664
 
0.43%
Fattori
39.668
 
2.23%
Barzanti
16.061
 
0.90%
Catello
16.992
 
0.96%
corriere tv
Venezia, la guida speciale che non mostra ai turisti i monumenti ma gli effetti dell'acqua alta

Attualità mercoledì 05 agosto 2020 ore 18:57

Capolona, Talla e Subbiano nelle "Vie di Dante"

Mattesini, Francesconi e Ducci

Adesione al prodotto turistico che consente ai tre comuni di accogliere i visitatori, anche stranieri, che ripercorrono le orme del Sommo Poeta



CAPOLONA — Capolona, Subbiano e Talla sono entrate ufficialmente nelle "Vie di Dante". Si tratta di un prodotto turistico interregionale, presentato il mese scorso a Firenze, dedicato agli itinerari culturali e naturali ispirati alla figura, alle opere, ai viaggi di Dante Alighieri. Un percorso che si snoda tra Ravenna, Firenze e Arezzo, lungo le valli appenniniche del Bidente, del Lamone, del Montone, del Rabbi, del Tramazzo, della Sieve, lungo le vallate del Mugello e del Casentino, lungo il Valdarno superiore, sui rilievi dell’Appennino Tosco-Romagnolo e del Pratomagno solcati da tali valli, lungo la ferrovia Faentina. Il progetto prevede un programma organico di collaborazione tra gli enti sottoscrittori che passerà attraverso il coinvolgimento di organizzazioni associative ed imprenditoriali private, enti, singoli cittadini del territorio per costituire una rete integrata e organizzata di soggetti-partner capaci di collaborare tra loro per realizzare un sistema turistico integrato che promuova la più ampia partecipazione della cittadinanza.

“Dante Alighieri è una figura di fama internazionale e il suo legame con il Casentino è un punto di forza per il territorio che merita di essere promosso ha dichiarato Eleonora Ducci, sindaco di Talla - in vista del settecentesimo anniversario dalla sua scomparsa che ricorre il prossimo anno, stiamo già lavorando alla promozione di eventi che abbiano una portata internazionale. La firma del Protocollo è un passo importante per la realizzazione di un prodotto turistico che vede coinvolti ben 36 comuni e che accenderà i riflettori anche in Casentino”.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità