Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:50 METEO:BIBBIENA15°28°  QuiNews.net
Qui News casentino, Cronaca, Sport, Notizie Locali casentino
giovedì 26 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Conference League alla Roma, Pellegrini alza la coppa ed è trionfo

Attualità giovedì 31 dicembre 2020 ore 10:16

Cercasi volontari per fare i test agli studenti

I sindaci si appellano a medici e infermieri del territorio per effettuare lo screening di massa sugli alunni. Bibbiena è già a buon punto



CASENTINO — Nei giorni scorsi la maggior parte dei sindaci della vallata (esattamente Poppi, Pratovecchio-Stia, Castel Focognano, Castel San Niccolò, Montemignaio, Talla, Chitignano e Bibbiena) in collaborazione con la Asl hanno lanciato lo screening di massa su tutti gli alunni delle scuole, prima del rientro in aula al rientro dalle vacanze di Natale. E le Amministrazioni hanno acquistato direttamente i tamponi rapidi.

Alcuni primi cittadini, dai profili social, hanno cercato volontari, tra medici e infermieri del territorio, per effettuare i test sui ragazzi e garantire una ripartenza in sicurezza degli Istituti.

Come spiega il sindaco di Pratovecchio Stia, Nicolò Caleri: "i tamponi rapidi possono essere effettuati solo da infermieri e medici. E la Asl, visti i carichi di lavoro per i normali tamponi, non ha modo di fornire un così alto numero di operatori in tempo brevi. Per cercare di testare i ragazzi, possibilmente prima del rientro delle scuole, in modo che se dovessero essere riscontrati dei positivi non sarebbe necessario mettere in isolamento le classi, stiamo cercando di farli nei giorni 4 e 5 gennaio. Ovviamente questo sarà possibile solo se riusciremo a trovare un certo numero di medici o infermieri volontari". 

Intanto, da Bibbiena arrivano buone notizie. Il sindaco Filippo Vagnoli ha comunicato che in poche ore, dopo l'appello lanciato "Tamponi rapidi nelle scuole" è stata formata una squadra con più di 25 professionisti e oltre 40 volontari. E conclude: "riusciremo a organizzare i test per tutti gli studenti e i dipendenti delle nostre scuole Medie e Elementari prima del rientro"

Va infine ricordato che il test è gratuito e a titolo volontario, previa autorizzazione dei genitori.

Claudia Martini
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Terminata l'esperienza per tre giovani che avevano aderito al bando del Comune. Francesco, Anna e Andrea pronti per il futuro
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Sport

Attualità