comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:10 METEO:BIBBIENA12°  QuiNews.net
Qui News casentino, Cronaca, Sport, Notizie Locali casentino
giovedì 26 novembre 2020
corriere tv
Maradona, il giornalista argentino dà la notizia della morte e scoppia a piangere in diretta

Cronaca sabato 21 novembre 2020 ore 12:02

Il vento abbatte due alberi che invadono la strada

Foto archivio

Gli episodi sono avvenuti nella via di Marena ed a Partina. Nessun ferito. In azione Carabinieri, Polizia Locale e Vigili del Fuoco



BIBBIENA — Il vento, ieri, ha creato disagi nella vallata. Nel primo pomeriggio, una pattuglia di Carabinieri della Stazione di Bibbiena transitando nella via di Marena si è imbattuta in un grosso albero che era caduto al suolo intralciando la carreggiata.

I militari, quindi, dopo aver richiesto tramite Centrale operativa l’intervento dei Vigili del Fuoco, si sono adoperati, insieme ad una pattuglia della Polizia Locale, per garantire la sicurezza agli automobilisti in transito. Giunti sul posto i pompieri hanno provveduto a liberare la sede stradale consentendo, in poco meno di un’ora, il ripristino della normale circolazione.

Poco dopo, un altro grosso albero si è abbattuto sulla Strada Regionale 71, a Partina, frazione di Bibbiena, sulla carreggiata con direzione di marcia Badia Prataglia - Bibbiena. Ricevuta la segnalazione da parte di un automobilista in transito, la Centrale operativa ha immediatamente inviato sul posto la pattuglia della locale Stazione che ha provveduto, anche in questo caso insieme ad agenti della polizia locale, a garantire sicurezza agli utenti della strada in attesa dell’arrivo dei Vigili del Fuoco il cui tempestivo intervento ha poi consentito il ripristino della normale viabilità.

Fortunatamente non ci sono stati feriti.

Il vento anche oggi continua ad imperversare in tutto il Casentino e l'attenzione è massima.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Cronaca

CORONAVIRUS